Rimini, donna si salva la vita fingendo di ordinare una pizza al 112
A Pesaro arrestata una nonna stalker

Sangue freddo e prontezza di spirito hanno permesso ad una donna di sfuggire al suo aguzzino, che era il suo stesso marito, evitando che presto o tardi ci saremmo magari trovati dinanzi all’ennesimo caso di femminicidio.

La storia odierna viene da Rimini, dove una donna di 40 anni, dopo tre lunghissimi anni in cui subiva angherie dal marito e dopo l’ennesimo episodio di violenza, è riuscita ad avvertire la polizia, fingendo di ordinare una pizza.

Nello specifico, al centralino dei carabinieri di Rimini è arrivata un’insolita richiesta di aiuto: una donna con una voce tramante e ansimante chiedeva una pizza e comunicato l’indirizzo di casa.

Gli agenti hanno prontamente capito che qualcosa non andava e si sono precipitati a casa della coppia: una volta nell’appartamento, messo a soqquadro, i militari, accolti dalla donna, hanno fatto in tempo a fermare il marito, che ha tentato la fuga lanciandosi dalla finestra del quarto piano.

L’uomo è stato arrestato per maltrattamenti e lesioni personali reiterate nel tempo.

Loading...
Potrebbero interessarti

Ritrovato cadavere il pensionato sequestrato a Ferrara

Le forze dell’ordine sono rimasti inorriditi dinanzi alla scena che si è…

Salvini e Grillo d’accordo sul vergognoso accordo greco

In genere condividere le idee del leader della Lega Nord, Matteo Salvini,…