Riscaldamento globale, gas serra nuovo record: è allarme
Riscaldamento globale, gas serra nuovo record: è allarme

Riscaldamento globale, la OMM – Organizzazione Mondiale Meteorologica – lancia l’ennesimo allarme: i gas serra nell’atmosfera nel 2014 hanno raggiunto fatto registrare un nuovo record.

L’allarme della OMM arriva mentre si sta preparando la Conferenza mondiale sul clima delle Nazioni Unite che si terrà dal 30 novembre al giorno 11 dicembre a Parigi.

Per l’OMM, assistiamo a “una crescita inarrestabile dei gas serra che alimenta i cambiamenti climatici e renderà il Pianeta più pericoloso e inospitale per le future generazioni”.

Secondo gli esperti del clima riuniti a Ginevra, tra il 1990 e il 2014 si è registrato un aumento del 36% del “forzante radiativo” a causa di gas serra.

Le attività industriali immettono nell’aria un quantitativo eccessivo di anidride carbonica (CO2), metano (CH4) e il protossido di azoto (N2O).

Per il Segretario generale dell’OMM Michel Jarraud “Ogni anno segnaliamo un nuovo record; ogni anno diciamo che il tempo a disposizione sta per scadere”.

“Dobbiamo agire ora – esorta Jarraud – per tagliare le emissioni di gas serra, se vogliamo avere la possibilità di mantenere l’aumento della temperatura a livelli gestibili”.

Le preoccupazioni dell’OMM sono le stesse della OCSE, Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico.

Come si legge in una nota pubblicata sull’Economic outlook, per la OCSE “Affrontare il cambiamento climatico è cruciale per la sostenibilità economica a lungo termine e per una crescita sana. Un’azione collettiva, nel contesto della Cop21, è necessaria ora. L’attuale situazione di ripresa economica incerta, non è una scusa per l’inazione”.

Loading...
Potrebbero interessarti

Roaming lo stop in Europa, la data è il 15 giugno

Se n’era parlato a lungo nei mesi scorsa e ora arriva la…

Samsung Galaxy S8 e la realtà virtuale: Gear VR o Daydream

Questa settimana, Google ha annunciato un importante ampliamento della propria piattaforma legata…