Rischia la morte dopo essersi iniettata succhi di frutta nelle vene

Ha rischiato la morte dopo essersi iniettata succhi di frutta nel sangue.

Una donna, appassionata della medicina alternativa, ha rischiato la morte quando i suoi organi hanno cominciato a collassare.

La donna di nome Zeng, 51 anni, ha iniettato il succo di 20 diversi frutti nel suo flusso sanguigno usando una flebo fatta in casa. La sua temperatura corporea ha cominciato a salire manifestandosi poi un prurito su tutto il corpo.

Nonostante questi sintomi la donna non aveva voluto farne parola con nessuno, solo dopo che il marito aveva cominciato a sospettare qualcosa e chiesto cosa avesse fatto, Zeng è stata portata in ospedale.

La donna è stata portata all’ospedale di Guiyang, in Cina, quindi trasferita in un’unità di terapia intensiva dopo che le sue condizioni erano cominciate a diventare disperate.

La dottoressa Liu Jianxiu ha riferito ai media locali che la donna aveva contratto un’infezione e causato danni al cuore, ai reni e al fegato. Zeng ha dovuto lottare tra la vita e la morte dopo aver sviluppato la sepsi.

I medici successivamente hanno proceduto ad una dialisi per liberare il suo sangue dal succo di frutta somministrato poi antibiotici. Le condizioni sono migliorare dopo cineuq giorni di terapia intensiva, la donna ha poi ammesso che i succhi di frutta, contenendo principi nutritivi, pensava non avessero avuto nessun effetto negativo iniettandoli direttamente nel sangue.

Loading...
Potrebbero interessarti

Test: Trova il numero mancante nella casella

Un piccolo test di facile soluzione, devi riuscire a trovare il numero…

Grecia, c’è un’isola che paga per avere abitanti

Anche in Italia da anni soffriamo di questa piaga: decine di paesini…