Rocco Siffredi ha molestato una giornalista francese?

Onestamente la notizia lascia alquanto basiti: Rocco Siffredi non è certo uno stinco di santo, e non ha mai fatto mistero di essere attratto da tutte le belle donne, e nella sua lunga carriera da pornoattore ne ha avute a centinaia, eppure l’accusa che si trova a dover fronteggiare è davvero gravissima.

Il famoso attore di pellicole a luci rosse, che dopo aver annunciato il suo ritiro è poi tornato a solcare i set internazionali, è stato accusato di molestie sessuali dalla giornalista  Cécile de Minibus, molestie che si sarebbero consumate nel dietro le quinte del programma che li ha visti protagonisti entrambi.

I fatti denunciati dalla giornalista risalirebbero al 2009, quando Siffredi fu ospite in un programma televisivo francese andato in onda su Cauet Tv: durante la diretta l’attore aveva mimato dei rapporti sessuali toccandola per scherzo ma poi pare che Siffredi abbia continuato, spingendosi oltre, nel dietro le quinte.

“E’ stato il peggior incontro della mia vita. Quando ti saluta, ha un’erezione e questo è già molto spiacevole. Tratta le donne molto male, nonostante dica di essere gentile: è totalmente falso. In ogni caso, non è quello che ha fatto con me e con Florence Forestie ma quello che ha fatto nel dietro le quinte: mi ha bloccato il collo e mi ha infilato la lingua in bocca, costringendomi a chiamare la sicurezza. Questa cosa è, a tutti gli effetti, violenza, né più, né meno”, ha raccontato la donna.

Il filmato di ciò che avvenne quella sera è rintracciabile anche su diversi siti web. Nella puntata incriminata vediamo che a un certo punto Siffredi allunga un po’ mani e braccia, fino a sollevare dal suo sgabello la signora de Menibus e a mimare tra l’ilarità generale di conduttore, ospiti, e pubblico, diverse posizioni di accoppiamento sessuale.

Dal canto suo il pornodivo italiano non ci sta e ha replicato immediatamente alle accuse: “È una donna che ha avuto grossi problemi personali e che non ci sta più con la testa”, ha spiegato al FQMagazine.

“In quel video della tv francese sputtana tutti quelli che hanno lavorato con lei, e tutti le avrebbero fatto del male. Casualmente la signora non lavora più in tv da nessuna parte”. “Cauet è uno alla Chiambretti” – ricorda il pornostar in una pausa dal set di Budapest dove sta girando una nuova pellicola -, “ricordo che diceva “fagli vedere qualche posizione”, e io ho eseguito magari con un po’ di leggerezza vista la mancanza di confidenza con Cécile. Lo si vede dalle immagini, al massimo le posso aver creato imbarazzo, ma parlare di violenza mi sembra esagerato ed assurdo. Sulla lingua in bocca davvero non ricordo sia accaduto. Mentre ricordo che una nota conduttrice di Radio Deejay, dichiaratasi mia fan, mentre venivo intervistato a Milano nel 2008 scambiò con me un lungo bacio in bocca nel fuori onda, l’atto fu immortalato con una foto, e per questo lei fu licenziata”.

Loading...
Potrebbero interessarti

Cristina Parodi: nel passato c’era Tinto Brass

Se indubbiamente è una bellissima donna, sugli schermi televisivi non si è…

Jennifer Lawrence le amiche confessano: antipatico il fidanzato

Sarebbe antipatico ed arrogante la nuova fiamma della bellissima Jennifer Lawrence, si…