Sai quando è nato il frigorifero?
Sai quando nato il frigorifero

Oggi, quando vogliamo conservare un alimento per più di qualche ora senza rischiare che vada a male, lo mettiamo senza indugio nel frigorifero.

Un gesto naturale per ognuno di noi, ma avete mai pensato che il frigo è un’invenzione relativamente recente? Sì, per millenni i nostri avi ne hanno dovuto fare a meno, usando i metodi più svariati per la conservazione.

Ma sapete esattamente quando è stato inventato?

Il primo brevetto di questo utilissimo elettrodomestico, usato per la conservazione del cibo attraverso l’impiego di una camera isolata dall’esterno in cui è praticata una condizione di bassa temperatura termoregolata, è del 6 maggio 1851 ad opera dello statunitense John Gorrie.

Gorrie era giudice di pace e sindaco di Apalachicola, in Florida: nello stato americano, in quegli anni, la febbre gialla era causa di un ingente numero di decessi e l’ideazione della macchina refrigerante era pensata proprio per permetterne la cura. L’uomo però non ebbe successo nel commercializzare la macchina, che poi fu costantemente modificata negli anni successivi.

Per avere la prima vera realizzazione del frigo simile a quello odierno bisogna aspettare il 1876, quando il fisico francese J. Tellier dovette escogitare un modo per trasportare nel suo paese un carico di carne precedentemente macellata in Argentina.

Solo nel  1900 però il macchinario, funzionante a elettricità̀, cominciò ad essere prodotto in serie e cominciò, lentamente ed inesorabilmente, ad entrare nelle case di tutto il mondo.

Loading...
Potrebbero interessarti

WhatsApp, continuano a dilagare le truffe

Una questione molto importante e dibattuta negli ultimi tempi riguarda la privacy su Internet…

Il supermercato del futuro a realtà aumentata

Il supermercato del futuro a realtà aumentata. L’idea è di Coop Italia…