Sogni premonitori: Realtà o solo coincidenze?
Sogni premonitori Realta o solo coincidenze

Per i cosiddetti “sogni premonitori” le opinioni sono sempre state principalmente due: per alcuni predire il futuro attraverso un sogno è possibile, mentre per tutti gli altri l’idea è lontana dal concetto di realtà.

C’è da dire però che la storia è piena di testimonianze di sogni premonitori sono famosissimi i casi di Abraham Lincoln ed Edgar Cayce per esempio.

I sogni premonitori sono quelli in grado, apparentemente, di predire il futuro attraverso un sesto senso una maniera di accedere ad informazioni future senza averle previamente acquisite attraverso i mezzi convenzionali.

I sogni premonitori sono esperienze mentali, immagini che si formano nella nostra mente e che si traducono in realtà nel mondo fisico alcuni parlano addirittura di un vero e proprio viaggio nel nostro inconscio dove si suppone venga immagazzinata informazione che a livello cosciente non siamo in grado di percepire.

Alcuni esperti di questo fenomeno affermano che potenzialmente tutti abbiamo la capacità di predire il futuro attraverso i sogni tuttavia la maggior parte di noi non è in grado di ricordare il sogno o tende ad eliminarli.

I sogni premonitori esistono?

Le persone, in generale, sono così concentrate sui loro drammi personali che le uniche premonizioni che sono in grado di elaborare riguardano loro stesse, altri invece si preoccupano di situazioni che hanno conseguenze sulla società in generale i loro sogni quindi profetizzano eventi a livello mondiale.

Tutti sogniamo su questo non c’è dubbio, ma perché alcuni sogni diventano realtà ed altri rimangono unicamente immaginazione ci sono vari modi per spiegarlo.

Esistono principalmente due correnti di pensiero, o per meglio dire due possibili spiegazioni: la prima spiegazione è quella legata alla parapsicologia e l’altra alla scienza.

Per molti parapsicologi sognare significa raggiungere il piano astrale che dovrebbe aiutarci a capire cosa succederà in futuro, il problema è che i simboli che ci appaiono durante questo “tragitto” non sono sempre di facile interpretazione e la maggior parte di noi non è in grado di estrapolarne il significato.

A volte però la premonizione è qualcosa di più chiaro, una specie di film che riproduce con gran precisione gli eventi futuri in quel caso però alcune persone non sono in grado di “tenere” il sogno nella loro mente cosciente una volta svegliate, altre invece si è sono quelle che predicono di fatto il futuro.

La scienza, di base, rifiuta in modo molto chiaro la parapsicologia e cerca sempre di trovare una spiegazione logica in questo caso non può rifiutare l’idea che alcune persone abbiano in qualche modo predetto il futuro perché non esistono chiare prove, ma queste profezie avrebbero un’origine che è possibile spiegare razionalmente.

La prima delle teorie scientifiche a che vedere con l’informazione che immagazziniamo nel nostro inconscio durante la giornata, la vita è un susseguirsi di eventi che hanno una conseguenza sul nostro subconscio come pezzi di un puzzle che quando dormiamo vengono messi insieme e generano un opinione, un’ipotesi di evento futuro.

Queste informazioni, come dicevamo, non sono percepite chiaramente a livello cosciente ed emergono solo durante il sogno quando la nostra mente è libera di elaborarle non influenzata dalla nostra coscienza.

Grazie a tutti questi frammenti di informazione, elaboriamo un evento nella nostra mente che in determinati casi risulta verificarsi realmente è come se durante il sogno tutti quei piccoli indizi nella vita, che ci fanno pensare che un determinato evento possa verificarsi, riescano a creare il sogno premonitore.

Insomma quando sogniamo diventiamo più sensibili a quello che succede intorno a noi e riusciamo ad elaborare un’ipotesi di qualcosa che potrebbe accadere.

La seconda teoria scientifica, che va ad aggiungersi alla prima, è che i sogni premonitori come una semplice questione di statistica; immaginiamo che uno di noi sogni tutte le notti dall’età di 15 anni fino all’età di 75 anni questo si traduce in 21900 sogni.

Adesso immaginiamo che sognate una tragedia che accade in media solo una volta per generazione come potrebbero essere l’eruzione di un vulcano è che la sognate solo una volta in tutta la nostra vita, che probabilità c’è che questa tragedia si verifichi il giorno dopo averla sognata concretamente 20- 2001 apparentemente è una probabilità bassissima ma se consideriamo il numero di persone che esiste a livello mondiale la probabilità che questo succeda sono decisamente maggiori.

Insomma il segno premonitore non sarebbe nient’altro che una coincidenza data dalla legge dei grandi numeri.

Loading...
Potrebbero interessarti

Giappone: Sfere luminose inseguono un oggetto non identificato

Un uomo afferma di aver filmato un oggetto non identificato inseguito da…

Scioccato, trova una sua foto di 115 anni prima

L’artista 24enne Michael Koropish, che vive in Inghilterra, nella piccola città di…