10 ore sepolto sotto la neve con la sua auto, riesce a salvarsi

Redazione

Un uomo che è uscito di strada durante una tempesta di neve avvenuta questa settimana negli Stati Uniti, ha trascorso 10 ore intrappolato nella sua auto dopo che uno spazzaneve ha ulteriormente seppellito il suo veicolo.

La neve si è accumulata rapidamente e l’auto è stata letteralmente sepolta.

10 ore sepolto sotto la neve con la sua auto riesce a salvarsi
foto@New York State Police

Kevin Kresen, 58 anni, di Candor, è uscito di strada nella città di Owego dopo esser stato “investito da un camion“, ha detto la polizia di stato.

Se fosse rimasto lì per un’altra ora la sua temperatura corporea sarebbe diminuita, e sono convinto che non ce l’avrebbe fatta“, ha detto in un’intervista il sergente della polizia di stato Jason Cawley, che ha salvato l’uomo.

Kresen è entrato in un fosso intorno a mezzanotte e ha chiamato i servizi di emergenza nelle prime ore di giovedì, ma ha avuto problemi a connettersi. Il veicolo era senza climatizzatore.

Alla fine è stato geolocalizzato, ma non molto bene a causa del segnale non molto forte“, ha detto Cawley.

I primi soccorritori hanno ristretto la chiamata a un tratto di 3 miglia (5 chilometri) lungo il fiume Susquehanna a Owego, fuori Binghamton, che ha coperto oltre 40 pollici (101 centimetri) di neve durante la tempesta. La tempesta ha ricoperto di neve la Ford Fusion di Kresen e almeno uno spazzaneve è passato mentre lui è rimasto intrappolato.

Ho raggiunto la cima del mucchio di neve per scoprire a quale indirizzo mi trovavo quando ho dato un pugno al finestrino laterale di un’auto“, ha detto Cawley. “Sono rimasto un po ‘scioccato perché in realtà ero quasi in piedi sul tetto dell’auto.

Il veterano di 22 anni della Polizia di Stato ha tolto il vetro e ha chiesto se c’era qualcuno all’interno.

Sono in macchina e non riesco a sentire i miei piedi“, ha risposto Kresen.

Kresen soffriva di ipotermia e congelamento ed era arrivato al punto in cui aveva smesso di tremare, ha detto Cawley.

Questo è un brutto posto quando il tuo corpo ha smesso di produrre calore e ha smesso di cercare di riscaldarsi“, ha detto.

Kresen, il cui discorso era biascicato, è stato aiutato a salire su un’auto della polizia e poi portato su un’ambulanza, dove ha iniziato a riscaldarsi.

Era grato di essere stato salvato“, ha detto Cawley, che ha definito il caso il suo “primo salvataggio nell’Artico“.

Next Post

Archeologi rivelano la vera data di nascita di Cristo

Secondo le Scritture, Gesù nacque a Betlemme di Giudea, a 150 chilometri da Nazareth.  Tuttavia, secondo l’archeologo Aviram Oshri dell’Israel Antiquities Authority, il Salvatore è nato altrove – nel piccolo villaggio di Betlemme nella regione della Galilea, a 7 km da Nazareth. Il villaggio era abitato da ebrei. Ciò è confermato […]
Archeologi rivelano la vera data di nascita di Cristo