A Pesaro arrestata una “nonna” stalker

Se non si può certo tracciare un identikit “tipo” dello stalker, dato che ci troviamo dinanzi a un fenomeno così diffuso che si è dovuto creare recentemente anche una legge ad hoc per punire chi se ne macchia, è indubbio che nella stragrande maggioranza dei casi si ci trova dinanzi a uomini e donne, di giovane età o al massimo di mezza età, che sono incapaci di accettare la fine di un rapporto, di qualsiasi natura esso sia, iniziando a perseguitare il malcapitato o i malcapitati di turno.

Ma la storia che viene da Pesare ha dell’incredibile: ad essere arrestata, proprio con l’accusa di stalker, è nientemeno che un’anziana donna di 77 anni.

La donna, invalida e con difficoltà a camminare, ha reso la vita impossibile agli altri condomini del suo palazzo:

Pesaro: Arrestata nonna stalker

dal marzo 2017 all’ottobre 2019 è accusata di aver gettato olio (non bollente) sulle scale condominiali, mozziconi fatti planare su un capanno di legno che ha preso fuoco, sacchetti della spazzatura in volo sul giardino fiorito dell’odiata vicina, minacce di morte a cadenza regolare alla coinquilina e a sua figlia che hanno prodotto negli anni tre querele.

Secondo i pm, l’anziana – invalida e con difficoltà a camminare – “ha agito con pervicacia ed una certa dose di malvagità” nei confronti di due inquiline dello stesso stabile, “le quali vivono nell’angoscia di essere aggredite, picchiate, ferite se non uccise“.

Naturalmente vista l’età avanzata la donna non finirà in prigione, ma su richiesta della Procura il gip ha deciso per i domiciliari che la nonnina dovrà scontare a dieci km dall’abitazione delle due vittime.

Next Post

Sapete chi è un trapper?

La maggior parte di noi, anche se non siamo certo della terza età, non è informatissimo sulla musica che impazza tra i giovanissimi: negli ultimi anni, infatti, si sono diffusi nuovi genere che non sono “facili” da ascoltare ed apprezzare, soprattutto per chi ama la musica classica ma anche solo […]
Sapete chi e un trapper