Alieni: Reagan sapeva tutto e aveva avvertito il mondo
Alieni Reagan sapeva tutto e aveva avvertito il mondo

Il presidente Ronald Reagan, sapeva tutto ed ha tentato, in maniera molto sottile, di declassificare l’esistenza degli alieni, questo è quanto ha affermato un teorico della cospirazione.

Ronald Reagan, che è stato il 40 ° presidente degli Stati Uniti dal 1981 al 1989, ha tentato di mettere in guardia il pubblico sull’esistenza degli alieni. Durante i decenni di guerra fredda tra Russia e Stati Uniti, il presidente Reagan ha tentato di calmare la tensione tra le due super potenze, affermando che non c’era molta differenza tra loro.

In tal modo, il presidente ha chiesto alle Nazioni Unite di immaginare con quale rapidità l’umanità si sarebbe unita se fosse stata messa in pericolo da una civiltà extraterrestre.

In un discorso alle Nazioni Unite, il presidente Reagan disse: “E se tutti noi nel mondo fossimo minacciati da un potere esterno, dallo spazio esterno, da un altro pianeta. All’improvviso scopriremmo di non avere alcuna differenza“.

In un altro intervento lo stesso presidente degli Stati Uniti disse: “Forse abbiamo bisogno di una minaccia esterna e universale per farci riconoscere questo legame comune“.

Ronald Reagan accanto all’attore Charlton Heston.

Occasionalmente penso a quanto velocemente le nostre differenze in tutto il mondo svanirebbero se dovessimo affrontare una minaccia aliena al di fuori di questo mondo.

Mentre la maggior parte della gente vede questo come un tentativo di disinnescare le tensioni tra gli Stati Uniti e l’allora Unione Sovietica, qualcuno crede invece che nella parole dell’allora presidente Reagan, ci fosse il tentativo, in modo molto sottile, di informare il pubblico sull’esistenza degli alieni.

Il famoso teorico della cospirazione Scott C Waring ha scritto sul suo blog ET Database: “Ha davvero cercato di informare il pubblico, anche quando sapeva che era contro la sicurezza nazionale farlo“.

Il 16 settembre 1983, il presidente degli Stati Uniti Ronald Reagan tenne un discorso memorabile di fronte alle Nazioni Unite. In esso, sottilmente suggerisce che gli alieni esistono e che tutta l’umanità potrebbe essere colpita se decidessero di attaccare“.

Naturalmente il presidente Reagan aveva informazioni privilegiate dalla CIA e dalla NASA e gli fu detto che gli alieni esistono” afferma il ricercatore Waring.

Ma non poteva semplicemente uscire e dirlo senza infrangere le regole di sicurezza nazionale“.

Così, invece, ha sottilmente accennato al resto dei leader mondiali su ciò che era venuto a sapere dalla CIA e dalla NASA. Sapeva anche che una piccola percentuale degli altri presidenti alla riunione delle Nazioni Unite era a conoscenza dell’esistenza di civiltà aliene“.

“Bisogna ricordare” continua Waring “che erano gli anni ’80 e in passato la tecnologia era molto inferiore alle meraviglie della tecnologia di oggi. Deve essere stato molto spaventoso per lui sapere che esistevano gli alieni“.

Loading...
Potrebbero interessarti

iPhone immerso nella bocca del diavolo registra voci inquietanti

TechRax, che sta testando nuovi iPhone sulla loro qualità e resistenza, ha…

Creatura di forma aliena trovata nei fondali marini

Un filmato particolare raccolto da un ROV (veicolo azionato a distanza) a…