Amanda Lear conferma: E’ vero gli ho fatto perdere la verginità

Redazione

La prima dichiarazione è arrivata da Miguel Bosè che aveva rivelato come Amanda Lear avesse svolto un ruolo importante nella formazione della sua sessualità.

Non si è fatta attendere la risposta di Amanda, che effettivamente ha confermato come il giovanissimo Bosè abbia persona la verginità con lei.

Dopo le parole di Miguel Bosè, Amanda Lear è stata ospite del salotto della Toffanin “Verissimo” dove, senza un pochino di imbarazzo iniziale, ha confermato le parole del bel Miguel.

Amanda Lear conferma gli ho fatto perdere la verginita
foto@Wikimedia

” Non capisco perché Miguel abbia raccontato questa cosa privata, ma si vede che gli ho lasciato un bel ricordo”.

Poi ha proseguito:

“Lui era il figlio del grande torero Dominguin, che era un grande conquistatore ed era preoccupato che Miguel fosse troppo delicato, dolce. Lui veniva spesso ospite da Salvador Dalì a Cadaqués e un’estate Dominguin me lo ha buttato praticamente tra le braccia. Io e Miguel siamo andati a fare una passeggiata ed è successo”

Secondo quanto rivelato dallo stesso Miguel Bosè quell’incontro con la bella e sensuale Amanda Lear, musa ispiratrice peraltro di Salvador Dalì, era stato messo su dal padre Luis Miguel Dominguìn.

Miguel Bosè infatti ha spiegato come suo padre voleva che fosse:

“Penso che abbiano potuto architettarlo perché mio padre non vedeva l’ora che io potessi ‘gareggiare’ con lui con le altre donne. Mio padre voleva che fossi un uomo come Dio comanda: un ’macho’, un cacciatore, un donnaiolo. Io ero di carattere più lombardo, più sensibile”.

Poi ha proseguito raccontando un botta e risposta tra sua madre e il papà:

“Mia madre gli chiese quale fosse il problema del fatto che io leggessi molto. ’Che il bimbo sarà gay, Lucia! Di sicuro!”

Next Post

Intelligenza artificiale finirà per hackerare i nostri cervelli

Il famoso scrittore e filosofo Yuval Harari, autore di Sapiens: A Brief History of Humanity, avverte che l’umanità tenere sotto controllo l’IA (Intelligenza Artificiale), o le grandi aziende saranno in grado di “hackerare” le persone. Secondo Harari, il rapido sviluppo dell’intelligenza artificiale può formare una popolazione di terrestri “hackerati“, o […]
Intelligenza artificiale finira per hackerare i nostri cervelli