Autoipnosi è pericolosa ma puoi raggiungerla con una rosa

Redazione

L’autoipnosi è uno stato di concentrazione elevata della nostra mente, in molti casi utile per cambiare molti aspetti della nostra vita e persino del nostro carattere.

Autoipnosi pericolosa ma puoi raggiungerla con una rosa
foto@depositphotos.com

Fin dai tempi antichi in Oriente ed in Occidente, certi fiori erano considerati simboli dell'”io” umano supremo.

In Cina questo fiore era il “fiore d’oro” in India e Tibet il Loto, in Europa e in Persia la rosa.

Ma in che modo attraverso un fiore è possibile rilassarsi fino a raggiungere uno stato di autoipnosi:

  • Sedersi comodamente, chiudere gli occhi, fare alcuni respiri profondi e rilassarsi.
  • Immagina un cespuglio di rose con molti fiori e boccioli. Ora rivolgi la sua attenzione a uno dei boccioli. È ancora completamente chiuso, ma in cima è evidente già una punta rosa. Concentrati completamente su questa immagine, tienila al centro della tua consapevolezza.
  • Lentamente la parte verde inizia a dispiegarsi. Possiamo già vedere che è costituito da foglie a coppa separate, che gradualmente si allontanano l’una dall’altra, piegate verso il basso, aprendo i petali di rosa che rimangono ancora chiusi.
  • Adesso anche i petali iniziano a dispiegarsi lentamente girando fino a non diventare fiori completamente sbocciati… Provate a sentire l’odore della rosa, sentite la sua caratteristica, l’unico aroma peculiare.
  • Ora immagina che su una rosa cade un raggio di sole. Le dona il suo calore e la sua luce… per qualche tempo e continua a tenere al centro della sua attenzione la rosa, illuminata dal sole.
  • Guarda nel cuore del fiore. Vedi, arriva il volto di un essere saggio. È pieno di comprensione e amore per te.
  • Parla con lui di ciò che è importante per te in questo momento della tua vita. Non esitate a chiedere cosa ti preoccupa di più. Potrebbero essere alcuni problemi di vita, domande di scelta e direzione. Prova a sfruttare questo tempo per trovare tutto ciò di cui hai bisogno.
  • Ora immagina che tu sei la rosa e hai assorbito tutto da questo fiore… Renditi conto che l’essere rosa vuol dire che il saggio è sempre con te e che puoi rivolgerti a lui e usare alcune delle loro qualità. Simbolicamente: tu sei questa rosa, questo fiore. La stessa forza che dà vita all’Universo e ha creato una rosa, ti dà l’opportunità di costruire parte della tua natura più amata e tutto ciò che ne è derivato.
Next Post

Non mettere il cellulare sul tavolo, lo dice la scienza

In uno studio su quasi 800 utenti che utilizzano uno smartphone, gli scienziati hanno misurato quanto positivamente potevano completare le loro attività quando erano vicini ai loro smartphone. Anche se non dovevano utilizzare i loro smartphone, come risultato degli esperimenti, è stato osservato che i partecipanti con i telefoni sul […]
Non mettere il cellulare sul tavolo lo dice la scienza