“Blastare” su internet sai cosa significa?

Ormai è un fatto incontrovertibile: la rete ha creato un nuovo modo di esprimersi, di interfacciarsi con gli altri, sostituendo il confronto faccia a faccia con sentimenti ed emozioni espressi attraverso faccine ed emoticon.

Ma la rete ha dato vita anche a nuove parole, neologismi appunto, nati per rimarcare pratiche che fuori dalla rete non esistono o comunque hanno una valenza differente.
Che vuol dire ad, esempio, “blastare” qualcuno in rete?

Blastare è un termine usato per indicare quando qualcuno umilia, deride, demolisce con sarcasmo le opinioni di un’altra persona.

In generale questa pratica viene messa in atto da chiunque, attraverso i social, attacca e zittisce l’interlocutore dall’alto di una presunta superiorità intellettuale e morale, che nella stragrande maggioranza dei casi è ben lungi dall’essere dimostrata.

Il termine “To blast” è mutuato dall’inglese e significa appunto distruggere, annientare, e blastare era inizialmente adottato soltanto nel mondo dei videogiochi, poi soprattutto grazie ad un giornalista, Enrico Mentana, molto attivo sui social nella lotta contro gli haters e tutti i suoi detrattori, si è diffuso in misura sempre maggiore.

Loading...
Potrebbero interessarti

Susan: Le ultime parole di Robin Williams prima di morire

E’ intervenuta al Good Morning America, trasmissione della fascia giornaliera molto conosciuta…

Caterina Balivo non lascia la Rai, anzi va in onda in versione estiva

Visti i fermenti degli ultimi giorni, con una miriade di personaggi di…