Sara Ramirez: io bisessuale lo confesso

Quando ha lasciato la serie che l’ha resa celebre in tutto il mondo, i fans si sono disperati dinanzi a un nuovo addio di uno dei loro beniamini più amati, ma ora Sara Ramirez nelle scorse ore è tornata alla ribalta con una confessione che l’ha avvicinata tantissimo al personaggio che ha interpretato sullo schermo per oltre un decennio.

Sara Ramirez, la famigerata Callie Torres della serie tv Grey’s Anatomy, ha confessato di essere bisessuale, proprio come il chirurgo di ortopedia dell’ospedale più famoso di Seattle che ha interpretato per anni.

La decisione di rendere pubblico il suo orientamento sessuale arriva dopo anni di pettegolezzi e sospetti dei fan. L’attrice, sposata con Ryan DeBolt, si è esposta più volte per i diritti della comunità LGBTQ, e ha scelto un’occasione benefica per parlare della sua identità sessuale.

“Molti giovani che vivono la tragedia di essere senzatetto sono giovani le cui vite sono fatte di incroci – che si tratti di identità sessuale, espressione di essa, razza classe sociale, orientamento sessuale religione, cittadinanza” ha detto la Ramirez durante il “True Colors Fund: 40 to None Summit”.

“Io stessa ho nella mia vita molte intersezioni: sono una donna, una donna multi-culturale, una donna di colore, sono queer e bisessuale, sono un’americana messico-irlandese, sono immigrata, e sono stata cresciuta da una famiglia alle radici cattoliche, sia dal lato irlandese che messicano. Proprio per questa mia identità sfaccettata, sono fortemente immersa in progetti che permettano ai giovani di far sentire la propria voce e supportino i ragazzi nell’essere padroni delle loro vite, e nel raccontare le loro storie. Solo così possiamo esser presenti per loro, nel modo in cui loro ne hanno bisogno”.

Il suo discorso è diventato rapidamente virale sui social e in moltissimi – fan della serie TV di Shonda Rhimes e non solo – le hanno scritto su Twitter per elogiare il suo coraggio.

Next Post

Playboy, Hugh Hefner le rivelazioni dell’ex amante: e se dovesse morire?

Lui è noto a tutto il mondo per aver creato il noto marchio, nonché la rivista diventata un simbolo per milioni di uomini, si tratta di Playboy e del suo proprietario Hugh Hefner. Un impero creato in giovane età, ma gli anni passano per tutti e anche per Hugh che […]