Buzz Aldrin l’astronauta che ha parlato di un monolite sulla luna di Marte

Redazione

Buzz Aldrin, il famoso astronauta della missione Apollo, nel recente passato ha parlato di un monolite su una delle lune di Marte.

Buzz Aldrin astronauta che ha parlato di un monolite sulla luna di Marte
foto@ESA/DLR/FU Berlin (G. Neukum), CC BY-SA 3.0 IGO, via Wikimedia Commons

Dagli anni 60 le sonde hanno svolto la maggior parte del lavoro per noi, con il recente telescopio James Webb l’ultimo ritrovato tecnologico che potrebbe finalmente fornirci la risposta su altre possibili civiltà nell’universo.

Nonostante siano passati tanti anni, sembra che siamo ancora lontani anni dal riportare l’uomo sulla Luna poiché il Progetto Artemis della NASA è ancora nelle sue fasi iniziali, come riporta il Daily Star.

Anche la compagnia di Elon Musk, SpaceX , sta mettendo da parte la Luna e si sta dirigendo dritta verso Marte. Secondo i commenti fatti da Buzz Aldrin nei primi anni 2000, il Pianeta Rosso ha molto da scoprire.

Marte ha due lune, Phobos e Deimos, con la prima che è il luogo degli intrighi.

Buzz, il secondo uomo a mettere piede sulla superficie della Luna terrestre, ha rivelato che c’è anche un monolito lì, seduto in attesa che l’umanità lo scopra.

Sì, le immagini del misterioso oggetto monolitico sono state riprese per la prima volta nel 1998 dal Mars Global Surveyor.

È un masso largo circa 85 m (279 piedi) e alto 90 m (300 piedi) ed è stato descritto in precedenza come con le “dimensioni di un edificio“.

Nell’immagine originale, proietta un’ombra massiccia e minacciosa, attenuando solo la sua importanza sulla superficie marziana.

Buzz Aldrin sapeva del monolite?

In un’intervista con C-Span nel 2009, Buzz Aldrin ha parlato del potenziale futuro della luna terrestre per l’umanità e di come riaccenderà l’interesse del pubblico per lo spazio.

Verso la fine della conversazione, ha aggiunto una piccola chicca, facendo drizzare le orecchie alle persone riguardo ad un monolite sulla luna.

Ha detto: “Visita la luna di Marte (Phobos), c’è un monolite lì, una struttura molto insolita su questo piccolo oggetto che gira intorno a Marte una volta ogni sette ore. Quando le persone lo scopriranno, si chiederanno ‘Chi l’ha messo lì?’

Ciò ha immediatamente acceso ogni tipo di teoria sugli alieni, soprattutto perché il semplice concetto di un monolite fa pensare al simbolo di una civiltà.

Dato che appare da solo su quella che sembra essere un’area abbastanza piatta e sterile, nel corso degli anni sono emerse molte teorie secondo cui la struttura è di origine aliena.

La citazione di Buzz, “chi l’ha messo lì”, ha solo aggiunto benzina sul fuoco, ma tutti i governi ufficiali o le organizzazioni spaziali indipendenti concordano sul fatto che si tratta di una formazione naturale.

Next Post

I consigli strani ma utili contro l'ondata di caldo

Il caldo sta attanagliando milioni di persone in tutta l’Europa anche in paesi come il Regno Unito colpito da un’ondata con temperature fino ai 40 gradi. Molti Paesi non sono abituati ad ondate di calore di questa portata, ecco perchè in questo caso vengono fuori in rete i consigli, degli […]
I consigli strani ma utili contro ondata di caldo