Caro carburanti, verde e diesel: arriva la stangata di Pasqua

Eleonora Gitto

Arriva la stangata di Pasqua per i carburanti: soprattutto verde e diesel.

Di nuovo i carburanti, di nuovo ricominciano i rialzi. Segno che l’economia, in generale, sta ricominciando a marciare? O semplice indice del fatto che aumentano i prezzi all’origine?

Non sapremmo dire, ma intanto Total Erg comincia con correzioni al rialzo di un centesimo sia su diesel sia sulla benzina.

L’osservatorio carburanti del Mise comunica che il prezzo medio di giovedì scorso praticato in modalità self è pari a 1,533 euro/litro.

Per quanto riguarda il diesel, invece, il prezzo medio è pari a 1,384 euro/litro.

Poi, sul servito, per la benzina abbiamo un prezzo praticato medio di 1,651 euro/litro, mentre per il diesel si attesta a 1,506 euro euro/litro.

Per quel che attiene infine al Gpl, questo va invece da 0,6161 a 0,633 euro/litro.

C’è da dire comunque che solitamente questi aumenti diventano operativi al rientro dalle vacanze.

In questo caso siamo di fronte a ritocchi in aumento appena prima delle vacanze pasquali.

Ma gli Italiani in ogni caso non ci stanno, e in generale si chiedono perché la modalità del rialzo dei prezzi dei carburanti sia ancora così scandalosamente praticata nel nostro Paese.

Next Post

Ballando con le Stelle, stasera ballerà l’ex moglie di Trump

Lo show ha bisogno di far salire gli ascolti, che proprio non riescono a brillare, nonostante sia venuta meno anche la concorrenza con C’è Posta per Te, che al contrario fa sempre incetta di pubblico, e per questo, per questa settimana, si è scelto di puntare su un altro personaggio […]