Cinque anni fa moriva Lucio Dalla, una vita discreta in musica

Eleonora Gitto

Cinque anni fa moriva Lucio Dalla, una vita discreta in musica.

Se n’è andato a Montreaux il primo marzo del 2012. Di Dalla ci resta tantissimo.

Mai oltre le righe, nella vita e nella musica: solo tanto amore per il suono,per il canto.

Un po’ a modo suo. Forse non era né musicista né cantautore puro, ma solo una persona che portava della gioia fra di noi.

Probabilmente è stato per decenni sottovalutato come paroliere.

Nell’immaginario collettivo ce n’erano di più importanti, da Guccini a De André.

Ma le parole delle canzoni di Lucio, a volte semplicissime, a volte complicate, a volte inestricabili, stavano e stanno là, in attesa di essere capite ancora bene e valutate per quello che sono.

Per molti aspetti sono poesia, e sia detto senza tema di smentita.

Tutto scritto e suonato in brani come Caruso, Anna e Marco, Attenti al Lupo, Futura e molti altri.

Molti hanno pianto ultimamente la scomparsa di un grandissimo, Pino Daniele; il quale artisticamente, però, negli ultimi anni si era un po’ perso.

Non abbiamo avuto la stessa impressione per Lucio Dalla, sempre uguale a se stesso in senso buono, sempre così presente, anche nei momenti di assenza. Insomma, un piccolo grande uomo.

Next Post

Jason Statham perfettamente in forma a 49 anni

Uomo duro, quantomeno sullo schermo, Jason Statham è l’ennesima dimostrazione di come si possa essere perfettamente informa anche a 49 anni. L’attore, protagonista di pellicole come “Crank”, “I Mercenari” o il più recente “Fast & Furious 8”, ha posato per la copertina di Men’s Health dimostrando di tenere molto al […]
jason statham in forma a 49 anni