Compiti a casa sono inutili, insegnante bacchettata sui social

Redazione

Courtney White si è rivolta a TikTok per condividere la sua opinione sul dare i compiti ai suoi alunni e sul motivo per cui preferisce non farlo, ma gli utenti l’hanno bacchettata per non aver svolto correttamente il suo lavoro.

Un’insegnante che dice di non credere nei compiti a casa, ha suscitato reazioni differenti sul web.

Courtney White, dal Texas negli Stati Uniti, si rifiuta di dare ai suoi alunni “compiti a casa” da completare al di fuori dell’orario scolastico, perché “non ci sono prove” che li renderà degli studenti migliori.

Condividendo la controversa ammissione su TikTok con i suoi oltre mezzo milione di follower, ha sottotitolato il video: “Gli studenti lavorano abbastanza a scuola, non hanno bisogno di più a casa!

Non è passato molto tempo prima che la sua filosofia suscitasse un acceso dibattito sul fatto che i compiti a casa fossero una necessità.

Mentre molti studenti erano d’accordo con il suo approccio in quanto li motivava a finire il lavoro in classe, alcuni colleghi insegnanti l’hanno bacchettata accusandola di “non svolgere correttamente il suo lavoro“.

Un utente scrive: “I compiti a casa sono una delle ragioni principali per cui alcuni studenti prendono brutti voti. Potrebbero sapere tutto in classe ma semplicemente non hanno il tempo di lavorarci a casa“.

Un altro ha scritto: “Grazie !! Siamo già a scuola da sette ore poi torniamo a casa e dobbiamo lavorare ancora!

Un terzo ha detto: “Non avere compiti a casa mi motiva effettivamente a svolgere effettivamente i compiti in classe“.

Il mondo ha bisogno di più insegnanti come te“, ha aggiunto un quarto.

Ma non tutti erano d’accordo con la sua regola dei compiti a casa, come un insegnante che definisce il suo lavoro non svolto nella maniera corretta.

Dopo aver ricevuto alcuni commenti negativi sul suo video, la 27enne è stata costretta a difendere le sue convinzioni.

Per tutta risposta ha confermato: “Ricevo molti commenti e molte persone che vengono da me, molti insegnanti dicono che non sto facendo il mio lavoro perché non sto assegnando i compiti a casa”, poi ha proseguito

Ma non ci sono prove che i compiti li renderanno studenti migliori della mia classe“.

L’insegnante Courtney White su TikTok

Rispetto il loro tempo fuori dalle lezioni. Lavorano duramente per me tutto il giorno. Non hanno bisogno di tornare a casa e fare più compiti perché se lo fanno a casa, non mi mostra le loro qualità“.

Sebbene apprezzi il fatto che i compiti siano messi in atto per garantire che gli studenti “l’esercizio” che hanno imparato al di fuori della scuola, non vede il senso nell’assegnare un lavoro extra se l’alunno ha difficoltà e forse bara per completarlo.

Alcuni di loro tornano a casa e si prendono cura del loro fratello minore perché i genitori sono al lavoro, alcuni di loro devono solo andare a casa e hanno bisogno di dormire e alcuni di loro devono tornare a casa e preoccuparsi di cosa mangeranno perché non c’è il pranzo pronto “, ha aggiunto.

Quindi, se do anche loro ore di compiti, quando hanno tempo per essere ragazzini della loro età e rilassarsi … sarei così dunque un buon insegnante e sto facendo il mio lavoro.

Nonostante la reazione mista, Courtney si rifiuta ancora di dare i compiti ai suoi studenti, cosa che non ha mai fatto durante la sua carriera.

Next Post

USA: Con la pandemia i corrieri rubano i prodotti da consegnare

I filmati delle telecamere a circuito chiuso mostrano un corriere che si allontana con l’ordine di un cliente, dopo aver fotografato la consegna effettuata. Nel bel mezzo alla pandemia di coronavirus, diversi servizi di consegna di cibo, negli Stati Uniti, stanno offrendo ai propri clienti la possibilità di optare per […]
Con la pandemia i corrieri rubano i prodotti da consegnare