Con l’autunno arriva una nuova ondata di zanzare

Chi pensava che con la fine della stagione estiva si potesse dire addio anche alle fastidiosissime punture d’insetto, rimarrà molto deluso: quest’anno, con l’autunno, già da ottobre, le zanzare proliferano nuovamente, facendoci compagnia per qualche altra settimana.

“È il frutto dell’improvvisa risalita delle temperature unita a un’umidità molto alta. Questi insetti, a sangue freddo, depongono migliaia di uova ,e seppur assopiti per la fine della stagione estiva, tendono, con il picco di caldo di questi giorni, a risvegliarsi e a pungerci”, spiega Enrico Alleva, etologo dell’Istituto superiore di sanità (Iss) e accademico dei Lincei.

“Diventano più temibili nelle ore più calde perché in questi giorni la mattina è fresco e questi insetti sono più intorpiditi. Poi se il sole riscalda l’ambiente iniziano a riprendersi e diventano attive e temibili”, spiega ancora l’esperto che però dà anche i suoi consigli.

Non bisogna subito ricorrere alle creme antizanzare, meglio i rimedi animali per Alleva: “Avere gechi o piccoli rettili in balcone o nei giardini è d’aiuto per frenare la diffusione degli insetti: sono i loro predatori”.

Next Post

Pagani, malato psichico uccide la madre

Se è vero che la chiusura dei manicomi è stata una delle leggi migliori del secolo scorso, è altrettanto indubbio che spesso non si dà abbastanza assistenza ai malati psichici, che vengono lasciati alle cure esclusivamente delle famiglie, che altrettanto spesso non hanno gli strumenti adatti per controllare i loro […]