Condivide come mangia la pizza, non tutti sono d’accordo
Condivide come mangia la pizza non tutti sono daccordo

Un appassionato di “pizza” ha scatenato polemiche sui social media dopo che il ristorante lo ha servito, ha deciso di condividere il modo insolito in cui era stata “consumata” la loro pizza, lasciando molti scioccati dalla tecnica del cliente.

Se c’è una cosa su cui le persone possono essere molto particolari, è ciò che dovrebbero o non dovrebbero fare mentre mangiano.

In cima alla lista è arrivato anche il modo in cui un cliente di un ristorante aveva mangiato la sua pizza, dopo che i gestori hanno condiviso il piatto vuoto sui social.

Honest Crust Sourdough Pizza , ad Altrincham, Manchester, si è rivolta ai social media per condividere un’immagine del piatto.

foto@Twitter/Honest_Crust

Ed è giusto dire che le persone non erano proprio contente, poiché questo cliente aveva evitato di mangiare il cornicione, per molti una delle parti migliori.

Il ristorante, che è molto apprezzato, ha scherzosamente twittato la foto del piatto del cliente con una didascalia: “2020, perché vuoi farci così tanto male?

Molti sono rimasti indignati dalla decisione del cliente sconosciuto di ritagliare perfettamente il cornicione.

Una persona ha risposto: “Le persone che lo fanno non dovrebbero proprio mangiare la pizza“.

Un altro ha scherzato: “Questo cliente è un mostro“.

Un utente ha ironizzato: “Questo è un reato penale. Caccia all’uomo

Un altro ha suggerito che il cliente avrebbe potuto seguire un tipo di dieta che non consente di mangiare il cornicione, aggiungendo: “Non ti offendere. Probabilmente stanno piangendo mentre stanno andando via“.

Un terzo consigliava: “Non fidarti mai di una persona che mangia la pizza con coltello e forchetta“.

Loading...
Potrebbero interessarti

Fake news spopolano anche per la cura del cancro

Nei giorni scorsi siamo tornati a parlare di vaccinazioni e di come,…

Test: Orologio rotto, riesci a risolvere il quiz?

Prova a risolvere questo quiz basato sulla tua capacità di ragionamento. “L’orologio…