Coronavirus, sullo smartphone vive fino a 28 giorni

Redazione

L’ infezione da coronavirus SARS-CoV-2 che causa la malattia da COVID-19 può rimanere su superfici lisce molto più a lungo di quanto si pensasse. 

Come si è scoperto, sul vetro, inclusi gli schermi degli smartphone, le banconote e il metallo, il nuovo virus può “vivere” fino a 28 giorni, 11 giorni in più rispetto al virus dell’influenza. Gli scienziati della State Association for Scientific and Applied Research Australia (CSIRO) hanno lanciato l’allarme.

Come parte dell’esperimento, i campioni SARS-CoV-2 sono stati applicati a oggetti che si trovano più spesso nella vita di tutti i giorni: acciaio inossidabile, vetro e vinile, tessuto di cotone, carta e banconote in polimero. Gli esperimenti hanno dimostrato che il nuovo tipo di coronavirus è “estremamente resistente” rispetto ad altri virus, scrive Virology Journal.

A 20 gradi Celsius, che è circa la temperatura ambiente, SARS-CoV-2 è rimasto attivo fino a 28 giorni. A 30 gradi di calore, il virus non è durato più di una settimana e, quando l’aria è stata riscaldata a 40 gradi, è morto sulla maggior parte delle superfici studiate entro un paio di giorni.

Coronavirus sullo smartphone vive fino a 28 giorni

È vero, gli esperimenti sono stati condotti in condizioni rigorosamente controllate: mantenendo una temperatura e un livello di umidità costanti, nonché nella completa oscurità, al fine di escludere l’influenza della radiazione ultravioletta sulla sopravvivenza di SARS-CoV-2. Inoltre, l’esperimento non ha utilizzato muco fresco, che, insieme al virus, può arrivare sugli oggetti quando il malato li tocca.

Per questo, gli scienziati sono stati criticati da Ron Eccles, l’ex capo del Center for the Study of Colds presso l’Università di Cardiff. Secondo lui, lo studio “suscita paure inutili nella società“, poiché “i virus infettivi rimangono nel muco in superficie solo per poche ore, non per giorni“.

In ogni caso, è meglio prendere precauzioni, dal momento che gli utenti prendono in mano gli smartphone diverse dozzine o addirittura centinaia di volte al giorno e spesso le dita utilizzate sul display vengono poi messe in faccia.

Next Post

Nasa rivela: 5 asteroidi diretti verso la Terra

La NASA avverte che altri cinque asteroidi si dirigeranno verso di noi nella prima metà di questa settimana ed un importante esperto dell’Agenzia per gli asteroidi afferma di aver scoperto il mistero della cosiddetta “mini-luna” che dovrebbe entrare nell’orbita terrestre . In mezzo all’attività degli asteroidi, mentre entriamo negli ultimi […]
Nasa rivela 5 asteroidi diretti verso la Terra