Ed Sheeran, causa milionaria per plagio

Col suo viso da furbetto, i capelli rossi e la voce profonda, Ed Sheeran ci ha messo ben poco a incantare i fans e a ottenere un successo forse persino superiore a quello sperato, ma i prossimi mesi non saranno affatto facili per il cantante, che se la dovrà vedere con un’accusa , la più infamante, per un artista.

Il cantante è stato infatti accusato di plagio e rischia di dover pagare una maxi multa da 20 milioni di dollari.

Due musicisti californiani, Martin Harrington e Thomas Leonard, lo hanno accusato di plagio: al centro del contendere il brano “Photograph”, che a parere dei due artisti avrebbe una struttura simile a una delle loro canzoni intitolata “Amazing”, uscita nel 2009.

I due hanno accompagnato il fascicolo con una serie di “progressioni di accordi, melodie e ritmi” che fungono da prova, la loro registrazione del brano nel 2009 (qualche anno prima che poi venisse affidata a Cardle per rilasciarla ufficialmente) e proprio la versione di quest’ultimo.

39 le note sotto accusa che sarebbero uguali per tono, durata ritmica e misura. Le somiglianze, hanno sottolineato Harrington e Leonard, sarebbero anche nel testo, nello stile vocale e nel ritmo. Somiglianze che salterebbero alle orecchie anche dei non esperti.

Next Post

Inquinamento luminoso, Via Lattea quasi sparita dall'Italia

La prestigiosa rivista internazionale Science Advances ha appena pubblicato l’Atlante dell’inquinamento luminoso, uno studio internazionale coordinato dall’Istituto di Scienza e Tecnologia. Dalla ricerca risulta che siamo il Paese con inquinamento più elevato all’interno del G20. Tanto che il 77% degli Italiani non è in grado di vedere la Via Lattea. […]
Inquinamento luminoso, Via Lattea quasi sparita dall'Italia