Elon Musk e i licenziamenti: vuole lavorare faccia a faccia

Redazione

Dalla giornata di oggi potrebbero verificarsi i primi esuberi per i dipendenti Twitter, dopo l’acquisizione da parte di Elon Musk.

L’imprenditore Elon Musk ha in programma di licenziare fino alla metà dei 7.500 dipendenti del social network Twitter, secondo le persone legate all’acquisto dell’azienda digitale, come parte del previsto taglio dei costi, come ha riferito giovedì il Financial Times.

Elon Musk e i licenziamenti vuole lavorare faccia a faccia
foto@Pixabay

Come parte di questi piani, il miliardario punta a tagliare circa 3.700 posti di lavoro dall’azienda digitale acquisita per 44 miliardi di dollari (45,3 miliardi di euro), secondo due persone che hanno familiarità con il progetto, anche se il numero esatto è soggetto a modifiche.

Secondo il quotidiano britannico, Musk intende anche richiedere il lavoro faccia a faccia negli uffici da lunedì, il che annullerebbe l’attuale politica di Twitter, che consente ai dipendenti di lavorare da qualsiasi luogo.

I licenziamenti potrebbero arrivare già oggi, secondo il FT, aggiungendo che Musk ha già lasciato il segno su Twitter da quando ha finalizzato l’acquisizione, chiedendo ai dipendenti di lavorare a tempo pieno su progetti selezionati.

Alla fine della scorsa settimana, Musk ha revisionato la squadra, licenziando dirigenti, incluso il boss di Twitter Parag Agrawal, mentre portava un piccolo gruppo di consulenti fidati nell’azienda, incluso il suo avvocato personale, Alex Spiro.

Next Post

Sai come funzionano realmente le bevande energetiche

Le bevande energetiche sono ovunque, ma sai esattamente in che modo dovrebbero fornirti più energia? Le bevande energetiche dovrebbero fare esattamente ciò che suggerisce il nome: darti una sferzata di energia in più. A quanto pare, la maggior parte di quella “energia” proviene da due ingredienti principali: zucchero e caffeina. […]
Sai come funzionano realmente le bevande energetiche