Esperto britannico spiega: Molte persone sono intrappolate nel passato

Redazione

Un ricercatore britannico afferma che migliaia di persone potrebbero essersi perse nel passato.

Rodney Davies dice che il fenomeno del “tempo che scivola“, in cui le persone sono convinte di aver viaggiato nel tempo, è fin troppo reale.

Rodney, autore di Time-Slips: Journeys Into The Past and Future, ha dichiarato: “È possibile che alcune persone siano scivolate nel passato e siano rimaste bloccate: migliaia di persone scompaiono ogni anno“.

Esperto britannico spiega Molte persone sono intrappolate nel passato
foto@Flickr

I punti caldi della Gran Bretagna sono il Devon, la Cornovaglia e il Kent, ma Bold Street a Liverpool è famosa soprattutto per questo fenomeno.

Alcuni credono che la metropolitana di Liverpool che corre sotto l’area abbia creato uno squarcio nel tempo perché viaggia in cerchi concentrici.

Lo studente di musica John Moonan ha recentemente affermato di aver visto cavalli e carri trasportare passeggeri in abiti dell’epoca vittoriana davanti a negozi antichi sulla strada.

Pensava che stessero girando una produzione televisiva, ma quando si è voltato indietro erano scomparsi e i negozi sembravano di nuovo moderni.

La visione di John fa parte di diversi racconti di persone che si sentono come se fossero scivolate in eventi del passato, il fenomeno del Time Slip è molto conosciuto in rete, ci sono canali appositi sui social dove ci si confronta sull’argomento.

Alcuni teorizzano che coloro che sperimentano il passaggio del tempo siano usciti dagli stretti confini della normale coscienza umana e vedano il tempo come esiste realmente, con il passato, il presente e il futuro che accadono simultaneamente in un ciclo.

I critici si chiedono perché non siano emerse vecchie foto di viaggiatori nel tempo che trasportano dispositivi moderni come gli iPhone.

Ma coloro che credono nella teoria dicono che alcuni viaggiatori si sarebbero presto resi conto che non c’erano alberi per trasportare i segnali e che le batterie dei loro telefoni si sarebbero rapidamente esaurite.

Next Post

Molecole terrestri ritrovate su un esopianeta

Viene chiamato OH ed è un radicale idrossile che non è mai stato trovato prima nelle atmosfere di altri pianeti. È formato da radiazioni ionizzanti. Gli astronomi di Dublino della Queens University di Belfast hanno fatto una scoperta sensazionale. Durante lo studio dell’esopianeta WASP-33, è stata scoperta una molecola OH. […]
Molecole terrestri ritrovate su un esopianeta