Facebook dichiara guerra a chi blocca la pubblicità

Eleonora Gitto

Facebook dichiara guerra a chi blocca la pubblicità.

La pubblicità è l’anima del commercio, come si suol dire: ma per certe realtà la pubblicità è molto di più, è addirittura tutto.

E questo vale soprattutto per i grandi e grandissimi social, come ad esempio Facebook.

Se si tiene conto che questa azienda ha un miliardo e 700 milioni di utenti in tutto il mondo, si capisce come sia importante l’aspetto pubblicità in termini di entrate.

E allora Facebook stessa ha deciso di fare la guerra ai cosiddetti Ad block, quei software che bloccano la visualizzazione dei messaggi pubblicitari.

Perciò Mark Zuckerberg e compagni, hanno deciso di mettere su una serie di funzioni che consentono all’utente di personalizzare il rapporto con la pubblicità. Il tutto però, ovviamente, senza farne completamente a meno.

Precisa Andrew Bosworth, il responsabile di prodotto dell’azienda: “La pubblicità supporta la nostra missione di dare alle persone il potere di condividere e rende il mondo più aperto e connesso”.

Per questo Facebook ha pensato che tutti gli utenti, anche quelli che hanno installato un Ad blocker, saranno in grado di controllare i messaggi pubblicitari, scegliendo quelli che possono interessare di più.

Next Post

Nuovo Samsung Galaxy S8, sarà solamente curvo?

Il nuovissimo Samsung Galaxy S8 sarà solamente curvo? Cosa si agita dietro il Samsung Galaxy S8? Quali saranno le vere novità per uno degli smartphone più attesi del 2017? Quando cominciano a rincorrersi i rumors, non si sa mai dove si arriva. Certo, è da qualche tempo che si attendeva […]
Nuovo Samsung Galaxy S8, sarà solamente curvo?