Facebook vieta annunci anti-vaccino per combattere la disinformazione

Redazione

Facebook ha annunciato che interromperà tutte le pubblicità dei gruppi anti-vaccinazione.

Qualsiasi annuncio che inviti le persone a evitare di ricevere i soliti vaccini, sarà vietato d’ora in poi.

L’azienda di Mark Zuckerberg afferma di essere stata ispirata dalla pandemia di coronavirus per garantire che le persone non ricevessero informazioni errate quando si tratta di vaccinazioni salvavita.

Facebook ha dichiarato in un aggiornamento di questa settimana: “Il nostro obiettivo è quello di aiutare i messaggi sulla sicurezza e l’efficacia dei vaccini a raggiungere un ampio gruppo di persone, vietando al contempo gli annunci con disinformazione che potrebbero danneggiare gli sforzi di salute pubblica“.

Già non consentiamo annunci con bufale sui vaccini che sono stati identificati pubblicamente dalle principali organizzazioni sanitarie globali, come l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) e i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC)“.

Ora, se un annuncio scoraggia esplicitamente qualcuno dall’ottenere un vaccino, lo rifiuteremo. L’applicazione inizierà nei prossimi giorni ” .

Facebook vieta annunci anti-vaccino per combattere la disinformazione

Facebook lancerà una campagna informativa per il vaccino antinfluenzale sulla piattaforma poiché molte persone nell’emisfero settentrionale si dirigono verso l’inverno e avranno bisogno del solito vaccino stagionale.

Lavoreranno anche con partner globali per aiutare a raccogliere sostegno per le persone che vengono vaccinate prima che la stagione influenzale prenda piede.

La decisione di vietare gli annunci anti-vax ha ottenuto il sostegno e le lodi dell’Organizzazione mondiale della sanità.

Facebook consentirà comunque la pubblicazione di annunci pubblicitari contrari alla “legislazione o alle politiche governative sui vaccini“, che includono anche un vaccino contro il coronavirus.

Gli annunci avranno un’etichetta “Pagato da“, in modo che gli utenti possano vedere chi ha pagato per lo spazio pubblicitario. 

Next Post

Anche in Norvegia sequestrati monopattini elettrici truccati

Le autorità norvegesi hanno dichiarato di aver sequestrato un monopattino elettrico che era stato regolato per viaggiare a più del doppio del limite di velocità legale per i veicoli. La polizia di Oslo e l’amministrazione norvegese delle strade pubbliche hanno affermato che i monopattini elettrici sono stati fermati e ispezionati dal personale che conduceva […]
Anche in Norvegia sequestrati monopattini elettrici truccati