Follonica, chiudono in gabbia due Rom: licenziati

Eleonora Gitto

A Follonica due lavoratori chiudono in gabbia dei Rom e perdono il posto di lavoro.

Volevano fare i cretini, e ci sono riusciti pienamente. Hanno perso il lavoro, e probabilmente non si meritano solo questo, ma molto di più.

I due bravi ragazzi hanno pensato bene di considerare le due donne Rom che stavano rovistando nei cassonetti, degli animali.

E le hanno chiuse in una sorta di gabbia, provocando una violenta crisi isterica, un vero e proprio attacco di panico incontrollabile, ad almeno una delle due donne rimaste intrappolate.

Uno degli autori della bravata, un uomo di 35 anni con contratto a tempo indeterminato, è stato licenziato.

L’altro, un venticinquenne con contratto a termine, non ha visto rinnovare il proprio rapporto di lavoro.

I due ex lavoratori, stanno valutando se impugnare il provvedimento, ma la cosa che hanno fatto è talmente grave che probabilmente non è utile impugnare alcunché.

Almeno così si spera. Un atto così vergognoso, forse meriterebbe molto più di un licenziamento.

Il video di per sé è molto esplicativo. In un durissimo comunicato, la Direzione dei supermercati LIDL ha preso posizione biasimando il comportamento degli ex dipendenti.

Ma non è detto che la cosa finisca qui, perché per ora abbiamo visto solo i risvolti lavorativi della questione; non è escluso che, vista la violenza dell’atto perpetrato, non intervenga anche la competente Procura della Repubblica.

Next Post

Modena, Mario Balotelli decide di non pagare le multe

A Modena Mario Balotelli decide di non pagare le multe. Uno che decide di non pagare le multe non fa notizia; ma purtroppo se a non pagare le multe è Balotelli, la notizia c’è, eccome. Eppure l’attaccante del Nizza non dovrebbe fare così notizia. Come giocatore è un fallimento pressoché […]
Modena, Mario Balotelli decide di non pagare le multe