Gatti: Farmaco può essere usato per coronavirus degli uomini

Redazione

Un farmaco usato per trattare una malattia mortale causata da coronavirus nei gatti potrebbe essere efficace anche nel trattamento degli esseri umani con diagnosi di COVID-19, secondo un nuovo studio .

I ricercatori dell’Università di Alberta hanno descritto il farmaco come un inibitore della proteasi, che agisce interferendo con la capacità del virus di replicarsi e quindi ponendo fine all’infezione.

Affinché il virus si replichi nel nostro corpo, è necessario produrre una proteina lunga e c’è un enzima che sminuzza questa proteina e quindi abbiamo studiato un farmaco che impedisca a questa proteina di essere sminuzzata e questo permetterà al virus di non farlo replicare nel corpo“, ha spiegato sabato su CTV News Channel Joanne Lemieux, professoressa di biochimica all’Università di Alberta e autrice principale dello studio.

Lemieux ha affermato che il farmaco è stato inizialmente sviluppato per prevenire l’infezione da coronavirus nei gatti, che può provocare la malattia virale della peritonite infettiva felina (FIP). Ha detto che la ricerca sul suo potenziale utilizzo negli esseri umani è iniziata durante l’epidemia di SARS nel 2003.

Quando si stava verificando l’attuale epidemia di SARS-CoV-2, abbiamo deciso di testare questo farmaco felino per vedere se avrebbe funzionato con l’attuale virus che circolava“, ha detto Lemieux.

Farmaco puo essere usato per coronavirus degli uomini

Per fare ciò, il team di ricerca ha sintetizzato i composti del farmaco e li ha testati contro SARS-CoV-2, il virus che causa COVID-19, in provette e colture cellulari umane.

In effetti, questo farmaco che è stato utilizzato per i gatti è stato efficace nel prevenire la replicazione del virus nelle cellule“, ha detto Lemieux.

Poiché il farmaco è già stato utilizzato per trattare i gatti con coronavirus, Lemieux ha affermato di essere in grado di aggirare la fase di sperimentazione sugli animali nella loro ricerca e passare agli studi clinici per il farmaco.

Stiamo cercando di ottenere l’approvazione per gli studi clinici in modo che questo farmaco possa essere utilizzato come antivirale per il trattamento di pazienti con COVID-19“, ha detto.

Lemieux ha affermato di essere fiduciosa che il farmaco sarà efficace nel trattamento degli esseri umani con COVID-19 in futuro. Nel frattempo, ha detto che stanno studiando diverse formulazioni per il farmaco in modo che sia più accessibile.

Attualmente questo farmaco richiederebbe un’iniezione“, ha detto. “Se vuoi però che un antivirale raggiunga le popolazioni di tutto il mondo, vorresti avere una formulazione che possibilmente potrebbe essere orale o potrebbe essere somministrata in un modo diverso. Quindi questi sono i target ai quali stiamo lavorando in questo momento per cercare di rendere il farmaco un po ‘più gestibile “.

Next Post

Rocky IV, Stallone annuncia una director's cut

Sylvester Stallone sta per rilasciare una versione “director’s cut” di Rocky IV. Sly ha fatto l’annuncio domenica su Instagram, dicendo che pubblicherà una “director’s cut” del film campione d’incassi degli anni ’80 … che vede il suo personaggio combattere Ivan Drago in Russia per vendicare la morte di Apollo Creed. Stallone […]
Rocky IV Stallone annuncia una directors cut