George Michael, parla l’ex collega e amico Andrew Ridgeley
george michael parla andrew ridgeley

In due hanno creato gli Wham! un gruppo pop che ha fatto la storia, poi ognuno ha preso la sua strada ma restando sempre amici, George Michael e Andrew Ridgeley.

Dopo la prematura scomparsa di George Michael, il suo ex collega e amico Andrew Ridgeley gli ha reso omaggio ai Brit Awards nella giornata di mercoledì in una sua rara apparizione dopo anni di anonimato, tornando anche sull’argomento del funerale non ancora svoltosi.

Come si sa il funerale della popstar non si è ancora svolto perché sono ancora in corso indagini riguardanti le circostanze della sua morte, secondo le ultime indiscrezioni potrebbe essere dato il via libera per i primi di marzo da parte della polizia.

Andrew Ridgeley ha parlato al Daily Mirror, confessando il dispiacere per non aver ancora dato un degno funerale al suo amico George: “Non abbiamo ancora potuto mettere la parola fine alla sua morte, è difficile per me è difficile per tutti, è come essere in un limbo in questo momento e bisogna trovare la forza di andare avanti”.

Amici e familiari non potranno dare degna sepoltura al cantante fin quando non saranno terminati i test tossicologici da parte del medico legale, lo stesso Ridgeley ha voluto ricordare George descrivendolo così: “Il più grande cantautore della sua generazione, io gli ho voluto bene e in cambio noi e voi siamo stati amati”.

Loading...
Potrebbero interessarti

Paula Saulino come Madonna, non mantiene la promessa

Un po’ come Madonna e il suo personale modo di supportare la…

One Direction, Niall e la supermodella Jessica Serfaty

Se si è personaggi dello spettacolo o della musica internazionale come Niall…