Giovane cinese sfregiata dai suoi sfruttatori

Ennesimo episodio di violenza nei confronti di una giovane donna cinese, che è stata sfregiata al volto dai suoi sfruttatori.

La colpa della donna costretta a fare la prostituta da tempo a Milano, sarebbe stata quella di non versare gli introiti della sua attività di prostituzione.

Due connazionali della donna avrebbero assoldato un terzo uomo, non ancora identificato, per sfregiare in volto la ventiseienne per punirla con uno sfregio permanente.

La donna è stata ferita nel novembre dello scorso anno e dopo vari mesi di indagine sono state arrestate tre persone, si cerca ancora l’umo che materialmente ha le ha inciso il volto con un coltello.

Loading...
Potrebbero interessarti

Recco, come ti creo una fattoria in una città

Recco, come ti creo una fattoria in una città. Giorgio Bientilesi, presidente…

Venezia, uomo accoltella a morte la moglie nel loro letto

Una storia terribile, l’ennesima che ha come protagonisti due coniugi che, finito…