Gli alieni: Ecco come ci contatteranno, ci sono le prove

Redazione

Statisticamente parlando, è estremamente probabile che non siamo soli nell’universo.

Data l’abbondanza di stelle che probabilmente ospitano pianeti simili alla Terra con acqua liquida, vita e un’atmosfera temperata, civiltà aliene potrebbero essere già emerse, fiorite e viaggiato attraverso lo spazio interstellare.

Un documento declassificato della National Security Agency mostra come alcuni dei principali scienziati del mondo credano che un’intelligence aliena potrebbe tentare di entrare in contatto con la razza umana.

Sempre più scienziati concordano sul fatto che il contatto con le civiltà aliene può essere una caratteristica della nostra evoluzione sociale, naturale quanto la nostra scoperta accidentale della radioattività oi nostri primi passi sulla luna.

Secondo un articolo declassificato sul sito web della NSA, “non è più qualcosa al di là dei nostri sogni, ma un evento naturale nella storia umana che probabilmente accadrà nella vita di molti di noi“.

Gli alieni Ecco come ci contatteranno ci sono le prove

La Via Lattea contiene almeno 100 miliardi di stelle. Secondo una ricerca della NASA, potrebbero esserci circa 400 miliardi di stelle.

La ripetizione periodica degli impulsi laser può essere il miglior mezzo di comunicazione interstellare, poiché possono coprire distanze indicibilmente lunghe.

Un altro metodo prevede lo spostamento delle stelle in uno schema geometrico facilmente riconoscibile che segnalerebbe istantaneamente a qualsiasi osservatore.

Alcuni astronomi credono che le megastrutture aliene nell’universo potrebbero essere un messaggio che la vita esiste lì.

Tuttavia, è probabile che la teoria più nota della megastruttura sia l’oscuramento delle stelle piuttosto che l’SOS interstellare. La ricerca nel 2019 ha suggerito che il fenomeno della stella “lampeggiante” potrebbe essere causata dalla distruzione di un esopianeta in primo piano.

La radio convenzionale è abbastanza affidabile quando si effettua un contatto interstellare. Le onde radio sono state il mezzo principale degli scienziati per ascoltare i segnali alieni per quasi un secolo.

Le onde radio sono incredibilmente resistenti e passano senza ostacoli attraverso le profondità più oscure della galassia.

Sono affidabili, anche se si diffondono lentamente. Le onde radio viaggiano alla velocità della luce. Ad esempio, se la stella più vicina dista più di quattro anni luce, la risposta richiederà otto anni.

Next Post

Cheloidi, cosa sono e come trattarli in modo naturale

I cheloidi sono escrescenze anormali di tessuto fibroso che si verificano quando la pelle è stata ferita. I cheloidi sono asintomatici, ma in alcuni casi possono causare deturpazione e problemi estetici. Occasionalmente, compaiono quando la cicatrice o la ferita che sta guarendo non è stata sotto osservazione e curata adeguatamente. […]
Cheloidi cosa sono e come trattarli in modo naturale