Gli scienziati possono modificare la tua fede in Dio

Redazione

Gli scienziati hanno affermato che gli atteggiamenti nei confronti di Dio, e non solo, possono essere modificati irradiando onde magnetiche nel cervello.

Un particolare esperimento avrebbe confermato di essere in grado di far sì che i cristiani non credano più in Dio e che i britannici aprano le braccia ai migranti in esperimenti che alcuni potrebbero trovare una minaccia ai loro valori.

Gli scienziati hanno osservato come il cervello risolve problemi ideologici astratti.

Utilizzando una tecnica chiamata stimolazione magnetica transcranica (TMS), i ricercatori hanno spento in modo sicuro alcuni gruppi di neuroni nel cervello dei volontari.

La TMS, usata per trattare la depressione, consiste nel posizionare una grande bobina elettromagnetica contro il cuoio capelluto che crea correnti elettriche che stimolano le cellule nervose nella regione del cervello coinvolta nel controllo dell’umore.

Gli scienziati possono modificare la tua fede in Dio

I ricercatori hanno scoperto che la tecnica ha alterato radicalmente le percezioni e i pregiudizi religiosi.

La fede in Dio è stata ridotta di quasi un terzo, mentre i partecipanti hanno perso il 28,5 per cento in meno di preoccupazioni per i numeri dell’immigrazione.

La dottoressa Keise Izuma, dell’Università di York, ha dichiarato: “Le persone spesso si rivolgono all’ideologia quando si trovano di fronte a problemi“.

Volevamo scoprire se una regione del cervello che è collegata alla risoluzione di problemi concreti, come decidere come muovere il proprio corpo per superare un ostacolo, è anche coinvolta nella risoluzione di problemi astratti affrontati dall’ideologia“.

Gli scienziati hanno preso di mira la corteccia frontale mediale posteriore, una regione del cervello a pochi centimetri dalla fronte che è associata al rilevamento e alla risposta ai problemi.

Ai volontari è stato chiesto di valutare la loro fede in Dio, nel paradiso, nel diavolo e nell’inferno dopo essersi sottoposti a un pre-screening per assicurarsi che mantenessero le convinzioni religiose.

Il dottor Izuma ha dichiarato: “Abbiamo deciso di ricordare alle persone la morte perché ricerche precedenti hanno dimostrato che le persone si rivolgono alla religione per trovare conforto di fronte alla morte“.

Come previsto, abbiamo scoperto che quando abbiamo sperimentalmente abbassato la corteccia frontale mediale posteriore, le persone erano meno inclini a raggiungere idee religiose confortanti nonostante fosse stata ricordata la morte“.

Ai partecipanti americani sono stati anche mostrati due saggi scritti da immigrati appena arrivati, uno altamente complementare agli Stati Uniti e l’altro estremamente critico.

Il Dr. Izuma ha detto: “Quando abbiamo interrotto la regione del cervello che di solito aiuta a rilevare e rispondere alle minacce, abbiamo visto una reazione meno negativa, meno motivata ideologicamente all’autore critico e alle sue opinioni“.

La ricerca, pubblicata sulla rivista Social Cognitive and Effective Neuroscience, suggerisce che il nostro cervello utilizzi gli stessi percorsi mentali di base per risolvere problemi pratici come seguire indicazioni o questioni ideologiche come l’immigrazione e la religione.

fonte@Anomalien.com

Next Post

L'alcol può fare bene, ecco perchè

Gli esperti hanno condotto un nuovo studio e hanno scoperto che le persone che bevono regolarmente piccole quantità di alcol hanno meno probabilità di soffrire di malattie cardiovascolari rispetto a chiunque altro, come riporta Medical Xpress. Gli scienziati hanno analizzato i dati di 48mila persone che hanno problemi cardiaci o […]
alcol puo fare bene ecco perche