Gli straordinari ai poliziotti retribuiti a 4 euro all’ora

Oggigiorno chi fa video sui social riesce a racimolare, attraverso sponsor e visualizzazioni, migliaia di euro ogni mese: nulla di male, direte voi, e noi siamo pienamente d’accordo, se non fosse che parallelamente però spicca quanto poco vengano valorizzate altre professionalità.

Si pensi solo ai poliziotti: ogni giorno rischiano la vita per proteggere la nostra, per tutelarci e farci sentire al sicuro, eppure i loro straordinari vengono pagati una miseria.

A denunciarlo il capo della Polizia Franco Gabrielli, intervenendo al convegno organizzato per i 20 anni del Silp Cgil:

Gli straordinari nella cifra che ci è riconosciuta non sono più attuali, è immorale che si percepiscano 4 euro l’ora per gli straordinari e che vengano pagati a due anni di distanza. I cittadini ci vogliono vedere la sera, la notte, nei prefestivi e nei festivi ma tutto questo va remunerato“.

Una volta che abbiamo messo a posto questo – ha sottolineato – poi apriamo la partita di come si fa lo straordinario e vediamo dove e quando si fa“.

Viviamo in una stagione in cui c’è una percezione di insicurezza e una criminalità diffusa – ha aggiunto il capo della Polizia -. Se le statistiche non collimano con le percezioni, l’amministrazione deve dare risposte e remunerare adeguatamente il lavoro dei colleghi“.

La priorità per i poliziotti è “il rinnovo del contratto di lavoro scaduto da 350 giorni”, aggiunge quindi il segretario del Silp-Cgil Daniele Tissone sottolineando che le forze di polizia necessitano di un “maggiore livello di tutela e di riconoscimento della professionalità e un miglioramento delle condizioni di vita e di lavoro che passano anche attraverso migliori condizioni economiche e normative”.

foto@Flickr

Next Post

La vendita della cannabis light resta illegale

Nei giorni scorsi vi avevamo annunciato come, in questa manovra di bilancio, era stato trovato spazio per un emendamento per rendere nuovamente legale la vendita di cannabis light, per evitare la chiusura di migliaia di rivendite e quindi la perdita di altrettanti posti di lavoro. Ma purtroppo in queste ore […]
La vendita della cannabis light resta illegale