Halloween: La paura genera adrenalina

Redazione

Arriva Halloween e adesso più che mai siamo affascinati dalla paura che genera adrenalina.

Arianna Galligher, direttrice associata del Trauma Recovery Center presso l’Ohio State University Wexner Medical Center, ha parlato della paura e del piacere di essere spaventati: “Una grande parte di ciò è che c’è una scarica di adrenalina“.

Come reagisce il cervello alla paura

Nel momento esatto in cui proviamo paura, ad esempio suscitata da uno spavento di un film, il nostro cervello rilascia dozzine di endorfine e adrenalina.

Galligher sostiene che il cervello emette quella miscela di ormoni durante i periodi di eccitazione. Naturalmente, abbiamo tutti un senso di eccitazione. Ecco perché la paura può essere piacevole.

Paura ed eccitazione sono due facce della stessa medaglia“, spiega. “Questo tipo di scossa vale per molte persone, anche se la paura è un ingrediente“, ha aggiunto.

Anche il terrore di breve durata può essere un’esperienza molto stimolante.

Quando siamo puramente eccitati o felici, il nostro corpo produce dopamina, il classico ormone del piacere, secondo Galligher.

Halloween La paura genera adrenalina

Ma se l’amigdala, l’area del nostro cervello responsabile del giudizio sulle minacce, decide che c’è pericolo, l’adrenalina e un ormone dello stress chiamato cortisolo vengono aggiunti al mix.

Galligher rivela: “È allora che inizi a sentire quelle sensazioni fisiche nel tuo corpo“.

“Il tuo respiro diventa un po’ più corto e superficiale, il tuo cuore può iniziare a pompare più velocemente e inizi a sentirti come in affanno. La tua vista migliora, sei più concentrato e sei pronto a reagire”.

Sebbene chiunque possa trovare la paura inquietante, può essere particolarmente dolorosa per coloro che hanno subito un trauma e hanno una relazione più complessa con l’emozione. 

Lo specialista osserva che per provare paura in un modo più sicuro, alcune persone potrebbero preferire entrare in una paura accresciuta mentre si trovano in un ambiente supportato da amici, familiari o altri elementi confortanti.

Le persone sensibili all’altezza potrebbero non divertirsi molto nel paracadutismo, ma possono trarre vantaggio dal paracadutismo in realtà virtuale dove possono rimuovere il visore in qualsiasi momento.

Un’eccessiva normalizzazione della paura, d’altra parte, può tradursi in una china scivolosa per gli amanti dell’adrenalina.

Galligher afferma che alcuni individui possono iniziare a mettersi in situazioni legittimamente pericolose per mantenere alta l’adrenalina che crea la terribile sensazione.

Alla fine, la loro attività scelta potrebbe non essere giocare con una tavola Ouija o leggere Edgar Allen Poe, ma piuttosto vagare in un’area non protetta fuori da strade appartate.

Se siamo esposti in modo prolungato a situazioni che causano estrema paura“, spiega “Ciò potrebbe avere un impatto negativo sul rilascio di ormoni dello stress che dovrebbero essere temporanei“.

Tale rilascio eccessivo può provocare un’eccessiva infiammazione nel corpo.

fonte@List23.com

Next Post

Svelato il mistero della Grande Macchia Rossa di Giove

I dati raccolti dalla sonda spaziale Juno della NASA hanno permesso una comprensione più profonda della strana e violenta atmosfera di Giove, inclusa la Grande Macchia Rossa, mostrando che questa enorme tempesta si estende per una distanza molto più lunga del previsto. I ricercatori hanno affermato che la Grande Macchia […]
Svelato il mistero della Grande Macchia Rossa di Giove