Hong Kong: arriva il gelato al sapore dei gas lacrimogeni

Redazione

Una gelateria di Hong Kong lancia un gelato dal sapore lacrimogeno.

Il sapore unico “di lacrimogeno” e “all’inizio sembra difficile respirare, è davvero pungente e irritante, mi fa venire voglia di bere immediatamente molta acqua“, rivela un cliente.

Una particolare gelateria vende gelati dal sapore “lacrimogeno” per ricordare alla gente del posto le proteste democratiche che si stavano verificando prima della pandemia di coronavirus .

Il proprietario del negozio di Hong Kong, che ha scelto di rimanere anonimo per evitare ripercussioni dalle autorità cinesi , afferma di aver introdotto lo strano sapore per mostrare sostegno al movimento politico.

Da quando la pandemia di coronavirus ha fermato il mondo, le riunioni di massa sono state bandite in molte aree, il movimento però spera di riprendere la sua lotta.

Parlando con i media, il proprietario ha dichiarato: “Volevamo creare un sapore che ricordi alle persone che devono ancora persistere nel movimento di protesta e non perdere la loro passione“.

Secondo i media locali, l’ingrediente principale del gelato sono i grani di pepe nero per ricordare ai cittadini di Hong Kong i colpi pepati sparati dalla polizia durante le manifestazioni dell’anno scorso.

La cliente del negozio Anita Wong ha dichiarato: “Ha il sapore dei gas lacrimogeni. All’inizio è difficile respirare ed è davvero pungente e irritante. Mi fa venire voglia di bere molta acqua immediatamente“.

Penso che sia un flashback che mi ricorda quanto doloroso mi sono sentito nel movimento e che non dovrei dimenticarlo.

Secondo quanto riferito, il proprietario del negozio di 31 anni, ha provato diversi ingredienti come wasabi e senape prima di decidere il sapore finale.

Ha detto: “Arrostiamo e maciniamo grani di pepe neri interi e li trasformiamo in gelato, in stile italiano. Fa un po ‘caldo, ma sottolineiamo il suo retrogusto, che è una sensazione di irritazione alla gola. Sembra solo di respirare i gas lacrimogeni.

Secondo i media locali, durante le proteste sono stati sparati oltre 16.000 colpi di gas lacrimogeni scatenati da una proposta di legge che avrebbe consentito l’estradizione di sospetti criminali nella Cina continentale per affrontare le accuse.

Next Post

Sindrome di Tourette: quando i tic condizionano la vita

Ognuno di noi può soffrire, nel corso della vita, di uno o più tic, comportamenti ripetuti che magari compaiono in momenti di particolare stress. Ma ci sono persone la cui vita quotidiana è pesantemente condizionata dalla presenza di tic: si tratta di coloro che sono affetti dalla sindrome di Tourette. […]
Sindrome di Tourette quando i tic condizionano la vita