Hospice, ecco di cosa si tratta

Tutti noi, direttamente o indirettamente, abbiamo avuto a che fare con un ospedale nel corso della nostra vita: qualcuno per un lieto evento, come può essere una nascita, qualcun altro con motivazioni ben più serie e gravi

Ma in Italia, per i malati, oltre agli ospedali esistono anche gli hospice: cosa sono e a cosa servono?

L’hospice è una struttura d’accoglienza e ricovero che ha come obiettivo offrire le migliori cure palliative ai pazienti terminali, quando non è più possibile essere assistiti dal programma di assistenza domiciliare integrata e specialistica.

In queste strutture vengono somministrate cure e terapie palliative: non terapie tese a curare il cancro, quindi, che ormai ha preso il sopravvento irrimediabilmente bensì di interventi multidisciplinari tesi a prendersi cura dei bisogni del paziente e dei famigliari nella loro globalità.

In buona sostanza, quindi, il paziente viene accompagnato nelle ultime fasi della sua vita con un appropriato sostegno medico, psicologico e spirituale, affinché le viva con dignità nel modo meno traumatico e doloroso possibile.

Gli hospice sono generalmente situati all’interno di strutture ospedaliere e possono essere gestiti direttamente dalle Aziende sanitarie, ma anche da associazioni di volontariato no profit.

Loading...
Potrebbero interessarti

Ricercatore aveva predetto il terremoto di Creta del 2 maggio

Il terremoto a sud di Creta è stato previsto da un ricercatore…

La casa abbandonata, il pauroso racconto di Natale

Un racconto da brividi per Natale basato su un bambino il cui…