Hubble fa la conta: ci sono 2.000 miliardi di galassie

Eleonora Gitto

Hubble fa la conta e risultano 2.000 miliardi di galassie.

E’ stato da poco effettuato un nuovo censimento grazie al telescopio Hubble, in base al quale risulta che il numero complessivo delle galassie presenti nell’universo dovrebbe essere di dieci volte superiore alle precedenti stime.

Lo studio è stato effettuato da una squadra di ricercatori coordinata da Christopher Conselice, dell’università di Nottingham.

La ricerca è stata pubblicata sulla prestigiosa rivista scientifica internazionale The Astrophysical Journal.

Una gran parte delle galassie scoperte in realtà sono piccole e di debole magnitudine, impossibili o quasi da vedere con altri telescopi.

Questi oggetti con tutta probabilità sono nati in epoche remote, per poi fondersi nel tempo formando galassie di taglia e luminosità maggiore.

Dice Conselice: “I nostri risultati rappresentano una prova importante del fatto che le galassie hanno subito un’evoluzione significativa nel corso della storia dell’universo, riducendosi drasticamente in numero attraverso fusioni successive”.

Da parte sua, Adriano Fontana, dell’Inaf, spiega: “Il numero di galassie presenti nell’universo è molto maggiore rispetto a quello che vediamo, e questo è noto da qualche tempo. I colleghi hanno fatto un conteggio aggiornato per quantificare il numero di oggetti intrinsecamente deboli e molto lontani”.

Next Post

Grande Fratello Vip, mezzogiorno di fuoco al reality

Succedono cose terribili al Grande Fratello Vip. Un confronto tremendo, all’ultimo sangue, mezzogiorno di fuoco o qualcosa di simile, fra i celeberrimi e bellissimi Andrea Damante e Asia Nuccetelli. La chiave sta proprio nel confronto fra i due e il terzo incomodo, Giulia De Lellis, la fidanzata di Andrea Damante. […]
Grande Fratello Vip, le cose terribili che succedono