Il braccio robotico, una vittoria della tecnologia per disabili

Eleonora Gitto

Il braccio robotico, una vittoria della tecnologia per disabili.

Stiamo parlando di un braccio elettronico che consente alle persone disabili di poter, ad esempio, mangiare autonomamente, oltre a compiere una serie di altre importanti azioni.

Il braccio si può muovere semplicemente azionando un pulsante, oppure utilizzando un apposito Joystick.

Si tratta peraltro di un braccio regolabile, quindi tranquillamente adattabile sia a diverse persone, sia a diverse situazioni. A

presentare il progetto Il braccio robotico, tecnologia e solidarietà, sarà a Ercolano il 17 settembre Marilanda Maiello, la famosa ambasciatrice per la cultura, arte e spettacolo in Italia.

Ma l’iniziativa è stata possibile anche grazie al supporto di Ciro Lengo, Presidente dell’Associazione L’oro del Miglio di Ercolano.

Il gruppo di lavoro che ha realizzato il progetto fra il 2015 e il 2016 ha impiegato circa cento ore.

Si tratta di alunni con grande volontà e un’ottima preparazione di base.

Ma un particolare ringraziamento va al Comune di Ercolano per l’impegno profuso nel lancio del progetto.

Si prevede una grande partecipazione della cittadinanza di Ercolano, e non solo: sono previsti arrivi da tutta la Campania e probabilmente anche da altre Regioni.

 

Next Post

Mega Nova, tornano i supergruppi: Santana, Hancock, Miller, Shorter

Mega Nova, tornano i supergruppi: Santana, Hancock, Miller, Shorter. Hanno debuttato il 24 agosto all’Hollywood Bowl di Los Angeles e si chiamano Mega Nova, un nome bruttissimo. Ma la qualità dei personaggi è unica: Carlos Santana, Herbie Hancock, Marcus Miller, Cindy Blackman, Wayne Shorter. Il primo supergruppo fece il suo […]
Mega Nova, tornano i supergruppi Santana, Hancock, Miller, Shorter