Il mistero dell’alieno nella fotografia che non esiste
Il mistero de alieno nella fotografia che non esiste

Il 23 maggio 1964, Jim Templeton, un vigile del fuoco di Carlisle, Cumberland, realizzò 3 foto della figlia di cinque anni durante una gita di un giorno a Burgh Marsh, situata vicino a Burgh da Sands e affacciata sul Solway Firth in Cumbria, in Inghilterra .

Secondo Templeton, erano soli quel giorno, tranne delle mucche e pecore in un pascolo vicino. L’uomo aveva fatto alcune foto durante la gita. Naturalmente in quegli anni bisognava avere la pellicola fotografica e successivamente aspettare che i rullini fossero sviluppati.

Quando Templeton andò a ritirare le foto, lo sviluppatore commentò: “sarebbe stata una bella foto di Elizabeth se quell’uomo non fosse stato lì dietro.” Templeton non capì cosa voleva dire il fotografo fino a quando non vide l’immagine.

Templeton insiste sul fatto che non ha visto la figura fino a quando non sono state sviluppate le sue fotografie, e gli analisti della Kodak, negli anni, hanno confermato che la fotografia era autentica. Ad oggi, l’immagine rimane senza spiegazioni e fonte di fascino internazionale.

Dopo la pubblicazione della foto sul giornale, Templeton afferma che due uomini si sono presentati a casa sua. Li descrisse come vestiti in quello che ora è conosciuto come lo stereotipo “Men In Black“. Sostenevano di essere agenti del governo britannico ma si rifiutavano di produrre alcuna identificazione.

Portarono Templeton nell’area della palude dove fu scattata la fotografia e gli chiesero di descrivergli il giorno, prestando particolare attenzione alle condizioni meteorologiche e al “comportamento degli uccelli“.

Gli uomini hanno cercato di far ammettere a Templeton di aver fotografato una persona, ma lui si è sempre rifiutato. Nello stesso arco di tempo in cui è stata scattata la foto, un lancio di missili Blue Streak presso il Woomera Test Range, utilizzando armamenti costruiti dalla Cumbria, era stato interrotto.

La Kodak Camera Company ha esaminato il film e lo ha dichiarato autentico non manomesso. Potrebbe essere tutto un inganno elaborato da parte di Jim Templeton? Dopotutto, abbiamo solo la sua parola sul fatto che nessun altro è stato sul posto quel giorno.

Ma se era la sua stessa invenzione, che cosa ne avrebbe ricavato? Un po ‘di fama che è stata di breve durata. Ogni guadagno in soldi è stato davvero esiguo se non inesistente. Se mai, probabilmente ha dovuto sopportare più il ridicolo che i benefici di eventuali introiti.

I tecnici hanno riferito che le figure assomigliavano al Solway Firth Spaceman. Gli ufologi hanno usato la fotografia come prova che la vita extraterrestre ha influenzato il programma spaziale moderno, comprese le tute spaziali.

Fonte: strangeworldofmystery.blogspot.com

Loading...
Potrebbero interessarti

Roaming, stop abusi: tariffa nazionale anche all’estero

Nei Paesi della UE dal 2017 stop alle tariffe di roaming internazionale:…

Ue: vietare Facebook e i social ai minori di 16 anni

L’Ue vuole alzare l’età minima per iscriversi ai social network da tredici…