Ivanka Trump arrestato stalker presso la Trump Tower

Redazione

Si sarebbe nascosto in un appartamento a circa un isolato dalla famosa Trump Tower, il presunto molestatore di Ivanka Trump.

Justin Massler, questo il nome dello stalker già fermato e condannato a sei mesi per molestie verso la figlia dell’attuale presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, sarebbe stato prelevato dai servizi segreti che erano a conoscenza della sua presenza a New York.

Secondo le indiscrezioni raccolte dal magazine TMZ, Massler sarebbe fuggito da una struttura psichiatrica nel Nevada lo scorso mese di novembre, la ricostruzione della polizia era legata al fratello di Justin Massler che gli aveva prenotato una camera d’albergo proprio a New York.

La polizia ha prelevato Massler nella giornata del 29 novembre e trasferito al Bellevue Hospital dove si trova ancora attualmente, tutto è stato possibile grazie anche ad una precedente ordine restrittivo che proprio l’imprenditrice Ivanka Trump aveva ottenuto per precedenti molestie.

Secondo le informazioni raccolte Justin Massler non sarebbe nuovo a molestie, pare infatti che sia stato già accusato in passato nei confronti di altre persone, grazie all’ordine restrittivo ottenuto dalla figlia di Donald Trump, l’uomo era stato ricercato dopo la fuga dal centro del Nevada.

Next Post

Hugh Hefner dato per morto, ma appare un tweet

Si è parlato molto nei mesi scorsi delle condizioni di salute di Hugh Hefner, l’imprenditore conosciuto per aver creato l’impero di Playboy. Persino una sua ex “coniglietta” aveva lanciato l’allarme sulle sue condizioni di salute e ovviamente sull’età che avanza, d’altronde Hugh Hefner ad aprile ha compiuto la veneranda età […]