John Belushi, uno speciale sull’autopsia svela la verità sulla morte

Redazione

E’ rimasto nell’immaginario di milioni di fan, diventato un’icona grazie alla sua poliedricità come attore e come interprete nei Blues Brothers, stiamo parlando di John Belushi.

A tanti anni di distanza sarà trasmesso uno speciale sulla rete televisiva Reelz che spiegherà definitivamente le cause della morte dell’artista, un’intervista al giornalista Mike Walker e soprattutto le dichiarazioni del famoso patologo forense Dr.Michael Hunter.

Si farà maggiore luce sull’autopsia all’indomani della morte di John Belushi, una vita fatta di dipendenza dalle droghe, in particolar modo dalla cocaina e dall’eroina, un rapporto dell’autopsia di ben 24 pagine che rivelano anche una patologia alle ginocchia dell’artista.

Una vita vissuta al limite, come spiega il giornalista Mike Walker, John Belushi fu una vera rivelazione al Saturday Night Live, gli amici dell’artista dicevano: “Poteva sembrare muto nello studio televisivo, ma in realtà era il più intelligente lì dentro”.

L’attrice Blair Brown ha rivelato: “John è stato la chiave di svolta del Saturday Night Live, spesso era in un angolo, sembrava grossolano, sembrava buffo, ma in realtà era una persona molto intelligente e non era solo un grosso ragazzo”.

Il Dr. Hunter oltre che alla patologia legata alle ginocchia dell’artista, sottolinea principalmente, l’abuso continuativo di cocaina, ma, sembra, nello speciale saranno rivelati altri fattori che hanno contribuito alla morte dell’artista.

Next Post

Alieni e scienza a Parma, città degli UFO per un giorno

Parma sarà la città degli UFO per una giorno, non perché sarà invasa dagli alieni ma  perché ospiterà il suo primo convegno di ufologia. LSDZ (La Società dello Zolfo) insieme con l’associazione “Galileo Parma”, hanno organizzato il Primo Convegno Ufologico Parmense. Il convegno si terrà domenica 5 marzo 2017, presso l’Hotel San Marco […]
Alieni e scienza a Parma, città degli UFO per un giorno