John McConnell: storia di una reincarnazione
John McConnell storia di una reincarnazione

Quando John McConnell fu ucciso nel 1992, si è lasciato dietro una figlia di nome Doreen. Doreen ha dato alla luce un figlio, William, nel 1997.

A William fu diagnosticato un atresia della valvola polmonare, una condizione congenita in cui una valvola guasta che pompa il sangue dal cuore ai polmoni. Anche il ventricolo destro del suo cuore era deformato.

Le condizioni di William sono migliorato dopo numerosi interventi e cure. Quando John è stato colpito, uno dei colpi è entrato nella schiena, colpito il polmone sinistro e l’arteria principale nel suo cuore. L’infortunio di John e le condizioni di William hanno colpito il cuore e i polmoni in modo molto simile.

Un giorno, mentre la figlia Doreen cercava di richiamare il figlio per una cattiva azione, lui si rivolse verso di lei dicendo:

Quando eri bambina, e io ero il tuo papà, tu sei stata cattiva tante volte, ma io non ti ho mai colpito!“.

William ha chiesto a Doreen di un gatto che aveva avuto da bambina e che chiamava “Boss” .

William inoltre era in grado di dire il giorno in cui era nato (un martedì) e il giorno in cui John era morto (giovedì) prima ancora di conoscere i giorni della settimana e senza suggerimenti di Doreen.

John aveva comunicato a Doreen, la figlia, che si sarebbe sempre preso cura di lei. Sia che sia tornato a curare lei come William, le coincidenze sono un interessante collegamento con suo padre.

Che si creda o meno nella reincarnazione, questa storia è tramandata da anni.

Loading...
Potrebbero interessarti

Facebook, bannare un collega dagli amici è mobbing

Se malauguratamente vi capita di bannare, cioè rimuovere, un collega dall’elenco dei…

Scegli un tipo di Luna e scopri i tuoi pensieri nascosti

Prova a scegliere una tipologia di Luna, con relativo panorama notturno e…