La Francia in rivolta contro il caro benzina

I consumatori italiani sono abituati, rassegnati, ai prezzi alle stelle di benzina e diesel, ma non si può dire lo stesso di quelli francesi che, dinanzi all’ennesimo rincaro, hanno deciso di scendere in piazza.

Sono scesi in piazza sabato e tornati a protestare domenica contro l’aumento delle accise sui carburanti contenuto nella Finanziaria 2019 di Macron i cosiddetti “Giubbini Gialli”: la protesta del movimento nato sui social network è salita ben oltre le previsioni.
Durante le proteste è morta persino una manifestante, investita da una donna.

Secondo il ministro, la conducente, che stava portando la figlia dal medico, è stata colta dal panico quando i manifestanti hanno preso a battere le mani sulla vettura e a quel punto la donna ha premuto sull’acceleratore. In stato di choc, è stata fermata dalla polizia.

Tensione anche a Parigi dove la polizia ha arrestato un uomo mentre i manifestanti sfilavano sugli Champs-Elysees, chiusi al traffico.

Redazione

La redazione di veb.it si occupa di fornire agli utenti delle news sempre aggiornate, dal gossip al mondo tech, passando per la cronaca e le notizie di salute. I contenuti scritti da più autori contemporaneamente vengono pubblicati su Veb.it a firma della redazione.

Potrebbero interessarti

Le attrazioni di Stoccolma, una città magica tra storia e sostenibilità

Le attrazioni di Stoccolma, una città magica perché storia, sostenibilità e avanguardia…

Russia: “Erdogan e la sua famiglia coinvolti in traffico petrolio Isis”

Le tensioni tra Russia e Turchia sembrano non avere mai un epilogo:…

Yemenita in carcere per tredici anni, ma è scambio di persona

È successo nel carcere di Guantanamo, Cuba, dove il semplice combattente islamico…

Sahara, incredibile formazione nel deserto catturata dallo spazio

E’ stata catturata da un astronauta dell’ESA l’incredibile formazione nel deserto del…