La pesca del cane, il nuovo modo per rimorchiare online
La pesca del cane il nuovo modo per rimorchiare online

Si chiama DogFishing, letteralmente “pesca del cane” è la tendenza degli appuntamenti altamente ingannevole progettata per attirarti ad un primo incontro.

Le app di incontri sono piene di potenziali insidie ​​mentre cerchi di superare magari una tua precedente delusione d’amore con la speranza di arrivare a trovare un nuovo partner.

Ora ci sono termini come “paperclipping” la graffetta , coniata da quella fastidiosa graffetta che è era presente nelle prime versioni di Microsoft Word, per descrivere le persone indesiderate che ritornano senza preavviso.

Il gatsbying invece, è quando qualcuno usa una data esclusivamente per pubblicare un’immagine sui social media per rendere geloso qualcun altro.

Ma forse il più frustrante di tutti è proprio la pesca del cane – quando le persone usano i cani sul loro profilo di incontri per dare l’illusione di possedere un tenero cagnolino mentre in realtà magari neanche lo posseggono.

DogFishing la nuova moda per rimorchiare.

Sta accadendo su app di appuntamenti da diverso tempo a quanto pare, probabilmente è capitato in passato ed in più occasioni, ma ora sembra avere un nome ufficiale.

Quindi, quando incontri quella persona che attira la tua attenzione perché magari ha il braccio avvolto attorno a un Golden Retriever, ti senti magari legato o legata da un filo emotivo verso questa persona.

E se fosse tutta questione di tattica? Giorni, settimane o talvolta anche mesi di messaggi magari anche legati a discussioni riguardanti quel grazioso cagnolino presente nelle foto, all’amore per gli animali, ma che in realtà non esiste.

Con sempre più persone che usano i cani per aumentare le loro possibilità di “rimorchiare”, l’esperta di appuntamenti Erika Ettin ha detto al Washington Post che pensa che le persone utilizzino la nuova moda di fingere di avere un cane perché in questo modo acquisterebbero maggiori punti all’impatto con una donna.

A volte le donne identificano inconsciamente il loro modo di vedere con il modo di trattare un animale da parte della persona che interessa“, ha detto.

Questa è la cosa principale: smettere di prendere in prestito cani. È strano, ma è dimostrato che ci sono persone che utilizzano in prestito graziosi cagnolini, magari di amici o parenti, per pubblicare uno scatto utile a conquistare la propria preda“.

Quindi, se hai intenzione di mettere un cane sul tuo profilo, almeno abbi la decenza di dire la verità.

Loading...
Potrebbero interessarti

Valerio Scanu le sue esperienze e la consacrazione definitiva

La carriera musicale non è andata come sperava e a molti anni…

Asia Nuccetelli si è lasciata andare a troppi ritocchi?

Non è certo un mistero che nel mondo dello spettacolo anche le…