Qual è il libro sacro ebraico?
Quale il libro sacro ebraico

Comunemente, quando si parla di libri sacri, anche gli atei e gli agnostici sanno indicare quelli di cristianesimo ed islamismo, e del resto Bibbia e Corano sono testi conosciuti ed universalmente studiati nei loro contenuti, anche trascendentalmente al loro contenuto strettamente religioso.

Ma voi lo sapete qual è o quali sono i libri sacri dell’ebraismo?

Anche gli Ebrei, come i cristiani, hanno una loro Bibbia che chiamano TaNaK, dalle iniziali delle sue tre sezioni: “T” è la Torah, ossia i primi cinque libri, chiamati anche Pentateuco – Genesi, Esodo, Levitico, Numeri, Deuteronomio, “N” sono i Mevi’im, i Libri dei Profeti e “K” sono i Ketuvim, gli Scritti, cioè tutti gli altri libri. 

Talmud (Foto@Wikimedia)

Certamente la parte più importante è la tōrāh, costituita dalla narrazione fondante degli ebrei: la loro chiamata in essere da Dio, le loro sofferenze e tribolazioni, e il loro patto con Dio.

Ma fondamentale è anche la torah orale (Talmud), in cui sono presenti tutte le discussioni e le regole che un ebreo deve seguire nella sua vita.

Il Talmud è stato rivelato sul Sinai a Mosè e trasmesso a voce, di generazione in generazione, fino alla conquista romana e fu fissato per iscritto solo quando, con la distruzione del Secondo Tempio, gli ebrei temettero che le basi religiose di Israele sparissero.

Loading...
Potrebbero interessarti

Trump rivela: Si è vero, ci sono cose molto interessanti sugli UFO

Il presidente Donald Trump ha ammesso di aver essere a conoscenza di informazioni “interessanti”…

Pastore americano conferma: Nel 2020 il giorno del giudizio

L’evangelista cristiano Paul Begley ha detto che l’apocalisse arriverà nel 2020 pochi…