La Silicon Valley sviluppa la prima piattaforma per concerti virtuali

Redazione

Un progetto sviluppato a Santander (Cantabria) e Silicon Valley (Stati Uniti) ha permesso di creare la prima piattaforma di concerti in realtà virtuale di natura “immersiva”, ovvero che lo spettatore sia “dentro” la performance dal vivo.

La Silicon Valley sviluppa la prima piattaforma per concerti virtuali

Si tratta di ‘Singulive‘, che inizierà a funzionare il prossimo luglio con diversi artisti nazionali e internazionali, sebbene il suo sito web e i social network siano già stati attivati.

L’iniziativa è stata ideata, sviluppata e prodotta da professionisti del settore musicale e tecnologico nella capitale cantabrica e nell’area della Baia di San Francisco, in California, sedi di aziende tecnologiche emergenti e globali.

Singulive‘ è la prima piattaforma di concerti in realtà virtuale in cui gli artisti sviluppano i loro spettacoli dal vivo e tour esclusivamente in ambienti virtualiper gli amanti della musica dal vivo“.

Gli ideatori del progetto affrontano così il loro ingresso in un mercato, quello della realtà virtuale, “in piena crescita e ricco di possibilità per gli utenti”. ‘Singulive’ sarà così “la porta per artisti e pubblico al mondo della realtà virtuale con la musica come protagonista principale“.

Questa piattaforma costituisce, quindi, un “luogo pensato e creato per vivere l’esperienza dal vivo e fare un passo avanti con possibilità spettacolari che renderanno molto facile un nuovo rapporto con la musica“, prevedono i suoi creatori.

La piattaforma avrà contenuti in abbonamento e gratuiti e l’obiettivo è stato quello di portare l’utente in un “viaggio attraverso luoghi creati per godere di tour e artisti”, in piccoli formati e anche con grandi capacità. Avrà una versione per dispositivi mobili ei partecipanti potranno condividere l’esperienza con altri se lo desiderano.

Grazie alla tecnologia della realtà virtuale, gli utenti di questa piattaforma potranno entrare in diverse sale da concerto “con il loro avatar personalizzato, camminarci dentro, osservare il loro accurato design, sentirsi all’interno di ambienti veramente musicali già preparati per la performance dal vivo”.

Ci saranno anteprime in ciascuna delle sale progettate per vedere sfilare band e artisti di stili e proposte differenti.

fonte@EuropaPress

Next Post

UFO segnalato vicino alla ISS assomiglia ad un antico dipinto

I cacciatori alieni sono rimasti scioccati dalla somiglianza dell’UFO, segnalato accanto alla stazione spaziale internazionale, e gli oggetti insoliti presenti in un dipinto ortodosso risalente al 1350. Un teorico della cospirazione ha affermato di aver trovato un UFO con una somiglianza sorprendente con un’icona in un antico dipinto di Gesù […]
UFO segnalato vicino alla ISS assomiglia ad un antico dipinto