Lecce: Dalla Asl allarme per il vaccino contro il tetano

Redazione

La Asl di Lecce mette in allarme i molto genitori: il rischio tetano c’è ancora e troppi bambini non fanno il vaccino.

Il 5% dei bambini infatti non è coperto da questa malattia che se dovesse comparire può essere molto pericolosa. Ed è proprio per questo motivo che scatta la campagna di invito ai genitori di far vaccinare i propri figli: “Di questo passo ci saranno migliaia di minori a rischio. E rende noto il caso di un 84enne ridotto in fin di vita da un’infezione. La malattia non è scomparsa e anche una piccola ferita può essere rischiosa”.

La campagna è scattata quando un uomo di 84 anni è stato ridotto in fin di vita dal tetano contratto dalla contaminazione di una ferita con terriccio. L’uomo non faceva il richiamo dell’antitetanica da molto tempo e ha cominciato ad accusare gravi problemi neurologici che lo hanno costretto a ricoverarsi nel reparto rianimazione.

Next Post

SIAE, artisti uniti contro il bagarinaggio online

A tutti noi è capitato di attendere impazienti per settimane l’apertura delle vendite dei biglietti per il concerto del nostro cantante preferito, per poi rimanere a bocca asciutta anche provando ad acquistare i biglietti a pochi minuti dalla loro immissione sul mercato. Se è vero che spesso, a fronte di […]