L’Hotel sbotta contro gli influencer: Non vi ospitiamo gratis!

Redazione

Un messaggio piuttosto forte da parte del direttore e proprietario di un famoso hotel che ha “sbottato” contro i cosiddetti influencer e blogger.

Lo staff del White Banana Beach Club di Siargao nelle Filippine ha ricevuto molti messaggi da influencer e blogger.

Al direttore non è però andato giù che molti si “autoproclamassero” influencer e continuassero ad inviare messaggi per riuscire ad ottenere una vacanza gratuita nel loro resort.

Il personale del White Banana Beach Club di Siargao nelle Filippine, che offre alloggio e vanta uno splendido ristorante e bar, sostiene di essere stufo dei messaggi che propongono pubblicità sui blog in cambio dei loro servizi.

Hanno così deciso di pubblicare un messaggio sul loro profilo ufficiale Facebook:

Riceviamo molti messaggi riguardanti collaborazioni con influencer, desideriamo gentilmente annunciare che White Banana non è interessato a collaborare “con influencer “autoproclamati. E vorremmo suggerire di provare un altro modo per mangiare, bere o dormire gratuitamente magari provare a lavorare davvero.

Successivamente dopo aver alzato un polverone mediatico, lo staff della struttura ha pubblicato un altro messaggio cercando di chiarire a chi fosse rivolta in realtà la precedente risposta.

Buona giornata a tutti, il nostro post è diventato virale. Ma vogliamo chiarire che non siamo contro gli influencers, ma solo contro i freeloaders. Un vero influencer è chiamato come tale dal resto, non si rivolge a se stesso come un influencer, sono blogger, abbiamo effettivamente collaborato con alcuni di loro, in termini e condizioni differenti, e li supportiamo. Ci sono dei veri influencer, che contatteremo e pagheremo o offriremo qualcosa, ma in realtà non ci hanno mai contattato perché non hanno bisogno di noi“.

Non sono mancati i commenti:

Una donna scrive: “Lavorando nel campo del marketing e gestendo anche un piccolo resort, posso affermare che i grandi influencer non chiedono omaggi, chiedono il permesso per filmare e scattare foto ma di solito si offrono di pagare

Quelli che chiedono omaggi sono spesso quelli che non hanno seguito reale perché pensano che valga la pena e hanno una mentalità da” preavviso “: non dobbiamo scusarci né difendere il diritto degli influencer autoproclamati“.

foto@Instagram/whitebananasiargao 

Next Post

In Alaska esiste una piramide sotterranea tenuta nascosta

Esiste una piramide in Alaska tenuta nascosta dal governo degli Stati Uniti? Sarebbe una scoperta shock quella legata ad una piramide sotterranea che emette gigantesche quantità di energia e che verrebbe tenuta “segreta” dal governo degli Stati Uniti. Nel maggio 1992, un’esplosione sotterranea di un megatone in Cina ha causato […]