Los Angeles, gli Oscar 2017 saranno politicizzati?

Eleonora Gitto

Los Angeles, gli Oscar 2017 saranno politicizzati?

Manca pochissimo alla notte degli Oscar, per molti un evento importantissimo, per molti un tormentone insopportabile, l’ennesimo.

Ma in America per gli Oscar è come da noi per Sanremo. Lo spettacolo è visto quasi da tutti.

Perciò si fanno previsioni, si fanno commenti, tutti i media ne parlano: per qualche settimana e per qualche mese ci inonderanno di notizie come uno tsunami.

Ma stavolta c’è un sapore in più come condimento: quello della politica.

Molti attori e protagonisti si preparano a criticare la presidenza di Donald Trump, direttamente o indirettamente.

Quel covo di Liberal che è Hollywood, c’è da giurarlo, farà sentire la sua voce contro i muri, contro il razzismo, contro l’isolazionismo.

Quei cretini dei Repubblicani hanno lanciato, prefigurando la situazione, l’hashtag #boycottOscars.

Ecco, non c’è maniera migliore per fare pubblicità alla notte dei premi: in questo modo la vedranno proprio tutti. Quanto a chi vincerà, La La Land dovrebbe avere la meglio come miglior film.

Come documentario qualche possibilità, e forse anche di più, ce l’ha il nostro Fuocoammare.

Attendiamo che si consumi il rito, e soprattutto stiamo a vedere cosa succede sotto il profilo politico. Lasciamoci stupire da questa notte degli Oscar del 2017.

Next Post

A Padova la Ulss 16 s'inventa l'App 4 Zampe

A Padova la Ulss s’inventa l’App “4 Zampe“, in pratica all’interno dell’applicazione “SaniTap” dell’Unità locale socio sanitaria è comparsa l’area dedicata agli animali. Finalmente una notizia veramente bella. Nell’ambito di SaniTap, l’applicazione per smartphone pensata per facilitare l’accesso da parte dei cittadini dell’Ulss 6 Euganea, è stata inserita una sezione […]
A Padova la Ulss 16 s'inventa l'App 4 Zampe