Luis Fonsi, successo mondiale con suo brano “Despacito”

Un successo improvviso e inaspettato nel nostro paese: “Despacito” canzone di Luis Fonsi  in collaborazione con Daddy Yankee ha agguantato la vetta della classifica dei singoli più venduti in Italia, mentre il video ha toccato la cifra record di quasi 900 milioni di visualizzazioni su YouTube.

Il brano quindi  in Italia ha già rastrellato un disco di platino, ma ha fatto il suo esordio al primo posto in ben 17 Paesi.

La star portoricana è passata a 105 Mi Casa da Max Brigante per parlare di questo suo successo mondiale.

“Non conosco il segreto di questo successo” ha confessato Luis Fonsi, che all’attivo ha ben 8 album. “So solo che quando l’ho scritta sentivo di aver fatto qualcosa di buono, un pezzo divertente con un testo tagliente ma non volgare, sensuale ma non sessuale. Ho voluto scrivere il testo con una donna proprio perché non ci fosse nulla di irrispettoso, solo voglia di divertirsi e danzare”.

La forza di questo pezzo? “Credo sia la combinazione di ritmi pop, latini e urban-reggeaton. E’ un mix tra melodico e ritmico. Poi è una collaborazione con un grande artista come Daddy Yankee. Infine, ha un titolo un po’ magico e che si ricorda, a prescindere dalla lingua. La verità è che non conosco la ragione esatta del successo della canzone. Sono cose che succedono! Sono i pianeti che si sono allineati nel modo giusto!”.

Poi l’artista ha rivelato com’è nata la collaborazione con Daddy Yankee, che i più ricordano per un altro tormentone datato 2004, “La Gasolina”: “E’ un grande amico. Ho collaborato con lui nel suo disco otto anni fa. Ho pensato che questa canzone aveva bisogno di una forza come la sua. Sono molto felice, perché dopo il suo intervento la canzone è cresciuta molto”.

Qualcuno penserà al percorso di Enrique Iglesias: «Non sono in concorrenza con lui, è un amico speciale. Un gran lavoratore, capace di mescolare un sound più romantico al new pop. Che è un po’ il senso di “Despacito”».

Loading...
Potrebbero interessarti

Festival di Sanremo, Paolo Bonolis parla di una futura conduzione del festival

Proprio nei giorni scorsi è stata ufficializzata la notizia che a condurre…

Antonio Scurati vince il Premio Viareggio 2015

“Sono particolarmente contento di questo riconoscimento perché il mio romanzo narra la…