Matematica, un ormone materno influenza il rendimento

Ci sono bambini che fin da piccolissimi mostrano spiccate doti matematiche ed altri che anche da adulti mostreranno problemi anche nelle operazioni basilari, nel calcolare il resto da avere sulla spesa.

Se certamente influisce la formazione e l’approccio scolastico alla materia, d’altronde sembra che sia anche una questione di genetica: andare male in matematica sarebbe colpa anche di un ormone materno, che si possiede dalla nascita.

A dirlo, un team di ricerca olandese del VU University medical Center, che ha seguito un consistente gruppo di bambini dalla nascita fino ai 5 anni d’età, scoprendo che bassi livelli di tiroxina nelle mamme durante la gravidanza sono collegati a un ridotto sviluppo cognitivo, che quindi si riflette in particolar modo in scarse performance aritmetiche.

La ricerca mostra che i bambini le cui mamme presentavano bassi livelli dell’ormone alla fine del primo trimestre di gravidanza erano almeno due volte più inclini ad avere risultati al di sotto della media nei test aritmetici, rispetto ai coetanei.

Nessun problema, invece, per i test sul linguaggio.

Loading...
Potrebbero interessarti

Scienziati hanno dimostrato che il sesto senso esiste davvero

In situazioni di pericolo, in cui si ci è riusciti a salvare…

Troppi zuccheri provocano anche il tumore al seno

L’Organizzazione mondiale della sanità sono anni che lancia continui moniti sul corretto…